chiesa evangelica di questi tempi? il caos totale

c’è più confusione nella chiesa evangelica di quanta c’è ne era ai tempi della torre di babele a motivo dei falsi cristiani che si sono intrusi.

Si devono conoscere bene le sacre scritture per rimanere fuori dal caos, e per conoscere bene le sacre scritture ci si deve fare aiutare da Cristo l’unico Maestro e l’unico Buon Pastore, si deve avere una buona coscienza davanti a Dio, si deve essere sinceri con Dio e chiedergli la sapienza per comprendere meglio la Sacra Bibbia, si devono desiderare con tutto il cuore se no niente da fare si entra nel caos e si rimane fregati.

Di questi tempi è molto molto difficile trovare un conduttore che sia in armonia con Cristo, attenzione perché siamo agli ultimi tempi e il diavolo sta facendo terra bruciata anche nel campo del Signore.

Basta un pinco pallino qualunque con un poco di denaro e riesce a farsi reputare pastore o evangelista o apostolo o dottore del vangelo etc. etc., si deve stare molto attenti per il bene della propria anima.

Per questa ragione valida dico a quelli che iniziano a capire la verità della parola di Dio di non cercarsi nessuna comunità evangelica basta che avrà accettato Cristo nel proprio cuore e incomincerà a capire per il bene della sua anima, la chiesa evangelica è in apostasia attenzione, in apostasia significa che è in una grande immoralità, in un profondo decadimento, molte organizzazioni evangeliche stanno anche unendosi alla chiesa cattolica romana quindi attenzione, si deve stare attenti anche su internet alla banda dei butindariani e dei calvinisti questi sono i più astuti e micidiali di tutti.

2Timoteo 3:1 Or sappi questo: che negli ultimi giorni verranno tempi difficili,

2Tessalonicesi 2:3 Nessuno v’inganni in alcuna maniera, perché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e prima che sia manifestato l’uomo del peccato, il figlio della perdizione,

Giacomo 1:5 Ma se qualcuno di voi manca di sapienza, la chieda a Dio che dona a tutti liberamente senza rimproverare, e gli sarà data.

il male negli ultimi tempi? una potenza iperattiva

C.E.I.

2Timoteo 3:1 Devi anche sapere che negli ultimi tempi verranno momenti difficili.

Diodati

2Timoteo 3:1 OR sappi questo, che negli ultimi giorni sopraggiungeranno tempi difficili.

Nuova Diodati

2Timoteo 3:1 Or sappi questo: che negli ultimi giorni verranno tempi difficili,

Nuova Riveduta

2Timoteo 3:1 Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili;

Riveduta (Luzzi)

2Timoteo 3:1 Or sappi questo, che negli ultimi giorni verranno dei tempi difficili;

C.E.I.

Apocalisse 12:12 Esultate, dunque, o cieli, e voi che abitate in essi. Ma guai a voi, terra e mare, perché il diavolo è precipitato sopra di voi pieno di grande furore, sapendo che gli resta poco tempo».

Diodati

Apocalisse 12:12 Perciò, rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi. Guai a voi, terra, e mare! perciocchè il Diavolo è disceso a voi, avendo grande ira, sapendo che egli ha poco tempo.

Nuova Diodati

Apocalisse 12:12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi. Ma guai a voi, abitanti della terra e del mare, perché il diavolo è sceso a voi con grande ira, sapendo di aver poco tempo».

Nuova Riveduta

Apocalisse 12:12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di aver poco tempo».

Riveduta (Luzzi)

Apocalisse 12:12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi. Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è disceso a voi con gran furore, sapendo di non aver che breve tempo.

i figli del maligno (Giovanni 8:44) si scatenano in tutta la loro perversione, in tutta la loro perfidia, in tutta la loro malvagità, in tutta la loro cattiveria anche chi inzuppa il biscottino nel latte se ne accorgerà, quando la Bibbia dice ultimi giorni o ultimi tempi intende dire l’approssimarsi della seconda venuta di Cristo e della fine del mondo e quindi della fine del male.

ultimi tempi prima della fine del mondo

2Timoteo 3:1 Or sappi questo: che negli ultimi giorni verranno tempi difficili,

con l’avvicinarsi della fine del mondo i tempi saranno difficili per il fatto che i figli di satana si scateneranno (Giovanni 8:44) poiché il maligno sa che il suo tempo sta per finire (Apocalisse 12:12) tutte le potenze del male saranno attive così il popolo di Dio sarà grandemente tribolato (Matteo 24Daniele 7Daniele 12) soltanto dopo un tot di tempo di grande tribolazione verrà Cristo a mettere fine una buona volta per tutte il male (2Tessalonicesi 2:3 – 2Tessalonicesi 1:7,8) satana, i demoni e i figli di satana finalmente vanno nel fuoco eterno della Geenna, fine del male, fine della sofferenza e della morte.

la forza del popolo di Dio sarà infranta

Daniele 12:7 …. la forza del popolo santo sarà interamente infranta, ….

infranto

part. pass. di infrangere; anche agg.

1 spezzato, rotto, frantumato, fracassato, fatto a pezzi, fiaccato, sfasciato, stritolato 2 (fig.) (di speranza, di illusioni, ecc.) deluso, caduto, finito, svanito, spento

gli illuminati i massoni ed i satanisti odiano Cristo ed i cristiani

Gli illuminati, i massoni ed i satanisti sono tra i primi ad avere un terribile odio verso Dio ed il suo Cristo e naturalmente odiano tutti i cristiani, se potessero farebbero a pezzi tutti i cristiani della terra senza risparmiare un solo cristiano.

Perché odiano Cristo ed i suoi seguaci ? per il fatto che gli illuminati, i massoni ed i satanisti innanzitutto sono estremamente malvagi, sono perversi di cuore e poi perché stanno sotto il potere del maligno, la loro malvagità, la loro perfidia permette a satana di dominarli.

Può un illuminato, un massone o un satanista fingere di essere pastore evangelico o profeta oppure ancora dottore del Vangelo,  uno che crede ed ama la Sacra Bibbia ? certo che SI, infatti il Signore l’Eterno dice che i ministri del diavolo si travestono in ministri di giustizia, il loro scopo è quello di fare andare all’inferno quante più anime possibili attraverso un falso vangelo, mediante le false dottrine, con un falso cristo.

2Corinzi 11:14-15 E non c’è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce. Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri si trasformano in ministri di giustizia, la cui fine sarà secondo le loro opere.

Un credente, una credente possono essere facilmente ingannati da uno che si traveste da cristiano anziché da uno che dimostra senza nascondersi di essere un anticristiano o un anticristo.

Il fatto è che se uno ama seriamente Cristo prima o poi si accorge sempre con chi ha a che fare poiché Cristo custodisce quelli che gli appartengono, non permette che siano ingannati.

Filippesi 4:7 E la pace di Dio, che sopravanza ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù.

Dunque quelli che non si accorgeranno sono le capre, i credenti malvagi, la pula.

Non è sufficiente essere un credente cioè uno che crede in Gesù Cristo per essere salvati, è necessario fare la volontà di Dio, mettere in pratica i comandamenti di Dio, non esiste nessuna altra alternativa oppure opzione, tutto il resto che va oltre a queste parole sono bugie del diavolo.

I comandamenti sono stati scritti, sono nella Sacra Bibbia chi li osserva otterrà la vita eterna chi non li osserva andrà in perdizione è inutile che i ribelli vogliono fare i furbi con Dio, o si fa la volontà di Dio e si sta nella ragione, o si fa la volontà del diavolo che significa non osservare i comandamenti di Dio e si sta nel torto.

Giovanni 14:21 Chi ha i miei comandamenti e li osserva, è uno che mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio; e io lo amerò e mi manifesterò a lui».

Giovanni 14:24 Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che udite non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.

È molto difficile osservare tutti i comandamenti di Dio, di certo non è come fare una passeggiata nel bosco per come siamo fatti noi umani è molto facile peccare ma non si può dire che è impossibile rispettare i comandamenti di Dio altrimenti nessuno riuscirebbe a salvarsi, se uno fa prevalere lo spirito sulla carne e non il contrario allora riesce ad avere una buona condotta cristiana,

1Corinzi 10:13 Nessuna tentazione vi ha finora colti se non umana; or Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscita, affinché la possiate sostenere.

Non peccare più dopo la conversione è un traguardo che forse, dico forse nessuno ci è riuscito, il fatto è che non si deve perseverare nei peccati, come si dice, sbagliare è umano ma perseverare negli sbagli o nei peccati è diabolico.

Se uno dice di essersi convertito a Cristo, ma continua a vivere nei peccati continua a fare le cose che ha sempre fatto, illude se stesso, è una conversione a chiacchiere.

I furbi dicono che siamo sotto la grazia e quindi il Signore l’Eterno perdona sempre ma non è così che dice la Sacra Bibbia infatti dice :

Romani 6:1-4 Che diremo dunque? Rimarremo nel peccato, affinché abbondi la grazia? Niente affatto! Noi che siamo morti al peccato, come vivremo ancora in esso? Ignorate voi, che noi tutti che siamo stati battezzati in Gesù Cristo, siamo stati battezzati nella sua morte? Noi dunque siamo stati sepolti con lui per mezzo del battesimo nella morte, affinché, come Cristo è risuscitato dai morti per la gloria del Padre, così anche noi similmente camminiamo in novità di vita.

E poi ancora dice ;

Matteo 3:8 Fate dunque frutti degni di ravvedimento!

Perseverare nei peccati comporta la perdizione della propria anima si va all’inferno, con Dio non si scherza, Egli è Santo, giocare con i peccati è pericoloso, significa giocare con il fuoco, si può giungere ad un punto di non ritorno.

Moltissimi hanno il nome santo e puro di Cristo sulla bocca ma i loro cuori sono lontani da Dio, questa è una realtà, è la verità che dice Dio

Isaia 29:13 Perciò il Signore dice: «Poiché questo popolo si avvicina a me solo con la bocca e mi onora con le labbra, mentre il suo cuore è lontano da me, e il loro timore di me è solo un comandamento insegnato da uomini,

Geremia 12:2 Li hai piantati e hanno pure messo radice; crescono e addirittura portano frutto. Tu sei vicino alla loro bocca, ma lontano dal loro cuore.

Matteo 15:8 “Questo popolo si accosta a me con la bocca e mi onora con le labbra; ma il loro cuore è lontano da me.

Marco 7:6 Ma egli, rispondendo, disse loro: «Ben profetizzò Isaia di voi, ipocriti, come sta scritto: “Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me.

Il Signore l’Eterno è senza dubbio un Dio pieno di compassione, pieno di benignità, pieno di amore, pieno di giustizia, pieno di verità, è un Dio Meraviglioso però non è affatto un deficiente, Egli conosce senza alcuno sforzo l’iniquità che risiede nel cuore degli uomini, investiga la mente, conosce gli intenti dei pensieri, conosce i segreti più reconditi del cuore umano e sa che siamo tutti come delle macchine difettose, ereditiamo automaticamente la natura miserabile di Adamo, il suo peccato, tutti nasciamo nell’iniquità, nel peccato, perciò permettiamo a Dio di renderci il meno difettosi possibile.

Giobbe 4:18 Ecco, egli non si fida neppure dei suoi servi, e riscontra difetti persino nei suoi angeli;

Giacomo 3:2 poiché tutti manchiamo in molte cose. Se uno non sbaglia nel parlare, è un uomo perfetto, ed è pure capace di tenere a freno tutto il corpo.

Fare la volontà di Dio è molto difficile non soltanto per via della nostra carne che è sempre desiderosa di peccato anche se siamo ripieni di Spirito Santo, ma anche e soprattutto perché i figli del diavolo sono moltissimi nel mondo e loro sono terribilmente ostili verso quelli che vogliono stare dalla parte di Dio.

Matteo 7:21 Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli; ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.

Galati 5:16 Or io dico: Camminate secondo lo Spirito e non adempirete i desideri della carne,

1Pietro 2:11 Carissimi, io vi esorto, come stranieri e pellegrini, ad astenervi dai desideri della carne che guerreggiano contro l’anima.

Matteo 3:12 Egli ha in mano il suo ventilabro e pulirà interamente la sua aia; raccoglierà il suo grano nel granaio, ma arderà la pula con fuoco inestinguibile».

Giovanni 16:33 Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me; nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo».

Atti 14:22 confermando gli animi dei discepoli e esortandoli a perseverare nella fede, e dicendo che attraverso molte afflizioni dobbiamo entrare nel regno di Dio.

Tutti quelli che odiano Cristo faranno una brutta fine, le loro anime e i loro corpi saranno tormentati nei secoli dei secoli nel fuoco eterno della Geenna assieme al loro padre il diavolo, poiché essi hanno goduto nella malvagità ed hanno perciò respinto Cristo dai loro cuori.

Apocalisse 20:10 Allora il diavolo, che le ha sedotte, sarà gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono la bestia e il falso profeta; e saranno tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli.

Matteo 10:28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l’anima; temete piuttosto colui che può far perire l’anima e il corpo nella Geenna.

Luca 12:5 Io vi mostrerò chi dovete temere: temete colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geenna; sì, vi dico, temete lui.

Romani 8:6-7 Infatti la mente controllata dalla carne produce morte, ma la mente controllata dallo Spirito produce vita e pace. Per questo la mente controllata dalla carne è inimicizia contro Dio, perché non è sottomessa alla legge di Dio e neppure può esserlo.

Salmo 111:10 Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza; hanno grande sapienza quelli che mettono in pratica i suoi comandamenti; la sua lode dura in eterno.

Romani 2:13 perché non coloro che odono la legge sono giusti presso Dio, ma coloro che mettono in pratica la legge saranno giustificati.

Questi sono versetti biblici che molto difficilmente i falsi pastori o i ministri di satana leggono dal pulpito e gli danno la spiegazione veritiera per esortare i credenti a non vivere nei peccati.

Di solito i ministri di satana cioè i falsi pastori i cattivi conduttori fanno molte battute spiritose nelle loro insensate predicazioni per intrattenere le capre, fanno teatrini, mimica, musica del mondo e non ispirata dallo Spirito Santo, cinema, concerti e tante altre cose carnali che non hanno niente a che vedere con la Sacra Bibbia.

Nessuno mi fraintenda con questo non ho voluto dire che non si deve mai scherzare nella vita, o mai andare al cinema etc. etc. il fatto è che se uno esce di casa e si reca in un locale di culto, dovrebbe ascoltare la Parola di Dio, lodare Dio e ringraziare Dio, non dovrebbe essere un momento di intrattenimento o di divertimento altrimenti quel locale non è più un locale di culto a Dio ma un locale di divertimento una specie di cabaret o di show. Io credo che quando ci si deve dedicare alle cose spirituali, alle cose che riguardano Dio si deve essere seri, attenti, rispettosi e timorosi verso Dio e si devono tenere fuori tutte le altre cose che non riguardano la spiritualità.

Se vado in un locale di culto voglio sentire parlare della Bibbia con serietà e verità non con buffoneria, e tante altre cose che non hanno niente a che vedere con Dio, intendete cosa voglio dire ?

Efesini 5:4 lo stesso si dica della disonestà, del parlare sciocco e della buffoneria, le quali cose sono sconvenienti, ma piuttosto abbondi il rendimento di grazie.

La Sacra Bibbia riguardo al culto a Dio dice Salmo 2:11 Servite l’Eterno con timore e gioite con tremore.

I ministri di satana fanno intendere, attenzione fanno intendere non è che loro lo dicono chiaramente ma fanno intendere fanno capire che la vita cristiana è una vita piena di vittorie, piena di prosperità materiale, piena di soddisfazioni, piena di successo nel lavoro, nella salute, e in ogni altra cosa.

Inoltre ci tengono molto a ricordare che se vogliono tante benedizioni da parte di Dio si deve dare la decima e si deve essere generosi nelle offerte, in altre parole con grande abilità persuadono i credenti a sganciare quanto più denaro possibile, questa cosa che fanno i cattivi conduttori è sicuramente una grande disonestà perché il cuore di ogni credente deve essere libero di dare e non sentirsi obbligato a dare, a parte il fatto che io personalmente neanche per sogno darei il mio denaro a qualche ministro del diavolo che sfrutta la Sacra Bibbia per guadagnare denaro facile e per deviare i credenti dalla retta via, il mio denaro lo darei sempre ai poveri, ai bisognosi, è donando a loro che si hanno delle benedizioni da Dio. (Proverbi 22:9 L’uomo dallo sguardo benevolo sarà benedetto, perché dà del suo pane al povero.) dare denaro in mano ai ministri di satana significa gettare via denaro poiché non ne beneficerà nessun povero, ma sarà intascato dal falso pastore di turno.

Si ogni tanto il falso pastore farà vedere che lui fa del bene ai poveri magari si farà fare delle foto o dei video dove lui sfama i poveri, delle briciole da dare per buttare del fumo negli occhi ai credenti.

2Corinzi 9:7 Ciascuno faccia come ha deliberato nel suo cuore, non di malavoglia né per forza, perché Dio ama un donatore allegro.

Riguardo all’argomento decima potete consultare il blog, è scritto con tanto di scritture sacre.

Ormai quasi tutte o una notevole parte delle chiese evangeliche sono massonizzate cioè hanno accettato il pensiero massonico che ha introdotto abilmente un falso cristo ed un falso evangelo.

Questo falso cristo, questo falso evangelo vuole fare intendere ai credenti, alle persone svariate cose errate che portano alla perdizione e sono queste ; si può anche perseverare nei peccati tanto Dio perdona sempre, che alla fin fine siamo tutti fratelli sono fratelli anche quelli che non fanno parte della chiesa evangelica, che Dio è amore e quindi non dobbiamo contrastare gli altri di diverse opinioni dottrinali, che possiamo andare in accordo con la chiesa cattolica romana, che non dobbiamo esprimere alcun giudizio negativo verso nessuno, che Dio perdona chi si suicida, che è un comandamento dare la decima valido anche sotto la grazia e tante altre bugie del diavolo.

Le chiese evangeliche sono anche esse infettate dai massoni, e quindi la chiesa è per questa ragione in totale apostasia.

2Tessalonicesi 2:3 Nessuno v’inganni in alcuna maniera, perché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e prima che sia manifestato l’uomo del peccato, il figlio della perdizione,

la cosa migliore e intelligente da fare è riunirsi a casa, in una abitazione assieme a delle persone veramente consacrate a Cristo e quindi abbandonare le chiese che siano denominazionali o adenominazionali tanto non è fondamentale frequentarle, il Signore Gesù Cristo il Buon Pastore, il Maestro per eccellenza è presente ovunque due o tre persone sono riunite nel suo nome.

Matteo 18:20 Poiché dovunque due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro».

Sono consapevole che questo parlare di certo non comporterà nessun svuotamento di locali che tutto sembrano al di fuori di chiese cristiane, anzi i locali delle comunità evangeliche saranno sempre strapieni di gente, soltanto pochissime persone riterranno opportuno lasciarli perdere poiché Dio ha già previsto che saranno pochi quelli che riusciranno a salvarsi e non andare in perdizione.

Matteo 22:14 Poiché molti sono chiamati, ma pochi eletti».

Matteo 7:13 Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono coloro che entrano per essa.

Luca 12:32 Non temere, o piccol gregge, perché al Padre vostro è piaciuto di darvi il regno.

Dio Padre dice piccolo gregge non dice grande o grandissimo o numerosissimo gregge attenzione.

Molti malvagi che si sono etichettati cristiani evangelici nella follia e nell’inganno dei loro cuori tenebrosi credono che andare a intrattenersi nel locale cosiddetto evangelico, o dare la decima possano avere diritto nel regno dei cieli.

Allora perché avrei scritto tutte queste cose ?

Per il semplice fatto che Dio dice di predicare la verità avvertire gli altri, non per divertimento oppure per denaro.

Ezechiele 2:7 Ma tu riferirai loro le mie parole, sia che ascoltino o rifiutino di ascoltare, perché sono ribelli.

Matteo 10:8 ……. gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.

il male che c’è nel mondo non può andare via con nessuna predicazione, anzi Dio dice che il male aumenterà notevolmente nel mondo, l’empietà dei malvagi non si fermerà davanti a niente, Dio è costretto ad annientare il mondo con il fuoco della sua ira.

2Pietro 3:5-7 Ma essi dimenticano volontariamente che per mezzo della parola di Dio i cieli vennero all’esistenza molto tempo fa, e che la terra fu tratta dall’acqua e fu formata mediante l’acqua, a motivo di cui il mondo di allora, sommerso dall’acqua, perì, mentre i cieli e la terra attuali sono riservati dalla stessa parola per il fuoco, conservati per il giorno del giudizio e della perdizione degli uomini empi.

2 Pietro 3:10 Ora il giorno del Signore verrà come un ladro di notte; in quel giorno i cieli passeranno stridendo, gli elementi si dissolveranno consumati dal calore e la terra e le opere che sono in essa saranno arse.

C.E.I.

Proverbi 8:36 ma chi pecca contro di me, danneggia se stesso; quanti mi odiano amano la morte».

Diodati

Proverbi 8:36 Ma chi pecca contro a me fa ingiuria all’anima sua; Tutti quelli che mi odiano amano la morte.

Nuova Diodati

Proverbi 8:36 Ma chi pecca contro di me, fa male a se stesso; tutti quelli che mi odiano amano la morte».

Nuova Riveduta

Proverbi 8:36 Ma chi pecca contro di me, fa torto a se stesso; tutti quelli che mi odiano, amano la morte.

Riveduta (Luzzi)

Proverbi 8:36 Ma chi pecca contro di me, fa torto all’anima sua; tutti quelli che m’odiano, amano la morte’.

 

La massoneria gli illuminati la mafia babilonia la grande e il satanismo sono umanamente invincibili (Nuovo Ordine Mondiale)

La massoneria, gli illuminati, la mafia, babilonia la grande e il satanismo sono umanamente invincibili. (Nuovo Ordine Mondiale)

La Grande Tribolazione, la grande persecuzione, ultimi tempi, falso profeta, anticristo, la bestia 666

Daniele 7:1 Nel primo anno di Belshatsar, re di Babilonia, Daniele, mentre era a letto, fece un sogno ed ebbe visioni nella sua mente. Poi scrisse il sogno e narrò la sostanza delle cose. 2 Daniele dunque prese a dire: «Io guardavo nella mia visione, di notte, ed ecco, i quattro venti del cielo squassavano il Mar Grande, 3 e quattro grandi bestie salivano dal mare, una diversa dall’altra. 4 La prima era simile a un leone ed aveva ali di aquila. Io guardavo, finché le furono strappate le ali; poi fu sollevata da terra, fu fatta stare ritta sui due piedi come un uomo e le fu dato un cuore d’uomo. 5 Ed ecco un’altra bestia, la seconda, simile ad un orso; si alzava su di un lato e aveva tre costole in bocca, fra i denti, e le fu detto: “Levati, mangia molta carne”. 6 Dopo questo, io guardavo, ed eccone un’altra simile a un leopardo, che aveva quattro ali di uccello sul suo dorso; la bestia aveva quattro teste e le fu dato il dominio. 7 Dopo questo, io guardavo nelle visioni notturne, ed ecco una quarta bestia spaventevole, terribile e straordinariamente forte; essa aveva grandi denti di ferro; divorava, stritolava e calpestava il resto con i piedi; era diversa da tutte le bestie precedenti e aveva dieci corna. 8 Stavo osservando le corna, quand’ecco in mezzo ad esse spuntò un altro piccolo corno, davanti al quale tre delle prime corna furono divelte; ed ecco in quel corno c’erano degli occhi simili a occhi di uomo e una bocca che proferiva grandi cose. 9 Io continuai a guardare finché furono collocati troni e l’Antico di giorni si assise. La sua veste era bianca come la neve e i capelli del suo capo erano come lana pura; il suo trono era come fiamme di fuoco e le sue ruote come fuoco ardente. 10 Un fiume di fuoco scorreva, uscendo dalla sua presenza; mille migliaia lo servivano e miriadi di miriadi stavano davanti a lui. Il giudizio si tenne e i libri furono aperti. 11 Allora io guardai a motivo delle grandi parole che il corno proferiva; guardai finché la bestia fu uccisa, e il suo corpo distrutto e gettato nel fuoco per essere arso. 12 Quanto alle altre bestie, il dominio fu loro tolto, ma fu loro concesso un prolungamento di vita per un periodo stabilito di tempo. 13 Io guardavo nelle visioni notturne, ed ecco sulle nubi del cielo venire uno simile a un Figlio dell’uomo; egli giunse fino all’Antico di giorni e fu fatto avvicinare a lui. 14 A lui fu dato dominio, gloria e regno, perché tutti i popoli, nazioni e lingue lo servissero; il suo dominio è un dominio eterno che non passerà, e il suo regno è un regno che non sarà mai distrutto».

Interpretazione della visione

15 «Quanto a me, Daniele, il mio spirito rimase addolorato nell’involucro del corpo e le visioni della mia mente mi turbarono. 16 Mi avvicinai a uno di quelli che stavano vicino e gli domandai la verità di tutto questo; ed egli mi parlò e mi fece conoscere l’interpretazione di quelle cose: 17 “Queste grandi bestie, che sono quattro, rappresentano quattro re che sorgeranno dalla terra; 18 poi i santi dell’Altissimo riceveranno il regno e lo possederanno per sempre, per l’eternità”. 19 Allora desiderai sapere la verità intorno alla quarta bestia, che era diversa da tutte le altre e straordinariamente terribile, con denti di ferro e artigli di bronzo, che divorava, stritolava e calpestava il resto con i piedi, 20 e intorno alle dieci corna che aveva sulla testa, e intorno all’altro corno che spuntava e davanti al quale erano cadute tre corna, cioè quel corno che aveva occhi e una bocca che proferiva grandi cose e che appariva maggiore delle altre corna. 21 Io guardavo e quello stesso corno faceva guerra ai santi e li vinceva, 22 finché giunse l’Antico di giorni e fu resa giustizia ai santi dell’Altissimo, e venne il tempo in cui i santi possedettero il regno. 23 Ed egli mi parlò così: “La quarta bestia sarà un quarto regno sulla terra, che sarà diverso da tutti gli altri regni e divorerà tutta la terra, la calpesterà e la stritolerà. 24 Le dieci corna sono dieci re che sorgeranno da questo regno; dopo di loro ne sorgerà un altro, che sarà diverso dai precedenti e abbatterà tre re. 25 Egli proferirà parole contro l’Altissimo, perseguiterà i santi dell’Altissimo con l’intento di sterminarli e penserà di mutare i tempi e la legge; i santi saranno dati nelle sue mani per un tempo, dei tempi e la metà di un tempo. 26 Si terrà quindi il giudizio e gli sarà tolto il dominio, che verrà annientato e distrutto per sempre. 27 Poi il regno, il dominio e la grandezza dei regni sotto tutti i cieli saranno dati al popolo dei santi dell’Altissimo; il suo regno è un regno eterno, e tutti i domini lo serviranno e gli ubbidiranno”. 28 Qui finirono le parole rivoltemi. Quanto a me, Daniele, i miei pensieri mi turbarono grandemente e il mio aspetto cambiò, ma conservai le parole nel mio cuore».