la persecuzione

La Sacra Bibbia Nuova Diodati

Giovanni 15:20 Ricordatevi della parola che vi ho detto: “Il servo non è più grande del suo padrone”. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.

Luca 11:49 Per questa ragione anche la sapienza di Dio ha detto: “Io manderò loro dei profeti e degli apostoli, ed essi ne uccideranno alcuni ed altri li perseguiteranno”.

2Timoteo 3:12 Infatti tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati,

Atti 14:22 confermando gli animi dei discepoli e esortandoli a perseverare nella fede, e dicendo che attraverso molte afflizioni dobbiamo entrare nel regno di Dio.

Matteo 10:22 E sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato fino alla fine, sarà salvato.

Matteo 24:9 Allora vi sottoporranno a supplizi e vi uccideranno; e sarete odiati da tutte le genti a causa del mio nome.

Marco 13:13 E voi sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato».

Luca 21:17 E sarete odiati da tutti a causa del mio nome.

Nel mondo, ovunque ci sono i figli di satana (Giovanni 8:44) e questi tipi di esseri umani hanno la stessa caratteristica o attitudine dei demoni cioè degli spiriti maligni, odiano Cristo e quando dico Cristo intendo dire il Cristo delle sacre scritture non il finto cristo della chiesa cattolica romana e per questa ragione odiano i cristiani e quando dico cristiani intendo dire i seguaci di Cristo non i cattolici che hanno la sfacciataggine di farsi chiamare cristiani, in verità essi sono mariani, pagani, idolatri non cristiani, questi stanno tranquilli tranquilli il diavolo li ignora, li lascia stare, non hanno niente a che vedere con il Cristo di Dio, loro hanno a che vedere con gli idoli.

È difficile la vita per i cristiani perché i figli di satana sono molto gagliardi, molto astuti e assai intelligenti e soprattutto sono numerosi.

a che serve guadagnare tutte le ricchezze e poi andare in perdizione?

C.E.I.

Marco 8:36 Che giova infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?

Diodati

Marco 8:36 Perciocchè, che gioverà egli all’uomo, se guadagna tutto il mondo, e fa perdita dell’anima sua?

Nuova Diodati

Marco 8:36 Che gioverà infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde l’anima sua?

Nuova Riveduta

Marco 8:36 E che giova all’uomo se guadagna tutto il mondo e perde l’anima sua?

Riveduta (Luzzi)

Marco 8:36 E che giova egli all’uomo se guadagna tutto il mondo e perde l’anima sua?

Perdere l’anima significa andare nel fuoco eterno della Geenna e soffrire per l’eternità.

I seguaci di Cristo si accontentano del sufficiente né povertà né ricchezza , non desiderano il lusso, ai seguaci di Cristo interessa di più la vita eterna poiché la vita su questa terra finisce.  Sacra Bibbia Nuova Diodati Proverbi 30:8 allontana da me falsità e menzogna; non darmi né povertà né ricchezza, cibami del pane che mi è necessario,

il Signore Gesù Cristo apparirà dal cielo

2Tessalonicesi 1:6 poiché è cosa giusta, da parte di Dio, rendere afflizione a coloro che vi affliggono, 7 e a voi, che siete afflitti, riposo con noi, quando il Signore Gesù Cristo apparirà dal cielo con gli angeli della sua potenza, 8 in un fuoco fiammeggiante, per far vendetta di coloro che non conoscono Dio, e di coloro che non ubbidiscono all’evangelo del Signor nostro Gesù Cristo. 9 Questi saranno puniti con la distruzione eterna, lontani dalla faccia del Signore e dalla gloria della sua potenza,  Amen

I figli e le figlie del maligno possono affliggere, tribolare, opprimere, fare morire, uccidere, fare soffrire molto i seguaci di Cristo ma è una sofferenza temporanea invece per loro li aspetta una sofferenza molto molto grande ed eterna nel fuoco della Geenna.

 

i seguaci di Cristo? appena appena salvati

Possiamo noi seguaci di Cristo essere buoni e giusti come lo è il nostro Dio? possiamo noi essere pieni di compassione, pieni di verità, pieni di giustizia, pieni di amore, pieni di pazienza, pieni di fedeltà come Dio? NO! Non lo possiamo essere, noi siamo umani, abitiamo in un corpo corrotto, miserabile e mortale e siamo spiritualmente limitati anche se ci mettiamo la buona volontà anche se ci sforziamo non potremo mai essere simili a Dio, Egli è l’Altissimo solo Lui è Meraviglioso! Amen la parola di Dio non mente mai, dice che il giusto è appena appena salvato, non dice che è abbondantemente salvato.

Se noi seguaci di Cristo possiamo essere un pochettino buoni e un pochettino giusti davanti a Dio figuriamoci quelli che non sono seguaci di Cristo cosa possono essere davanti a Lui e cosa possono combinare nella vita.

I pagani e i settari ma anche gli atei nell’inganno dei loro cuori non riescono a rendersi conto della loro condizione spirituale, eppure loro fanno giudizi negativi verso i seguaci di Cristo quando loro stessi sono condannati da Dio se non si convertono dalle loro malvagità e dalle loro ingiustizie.

1Pietro 4:18 E «se il giusto è appena salvato, cosa avverrà dell’empio e del peccatore?».

nessuno è utile e nessuno è indispensabile per Dio

Luca 17:10 Così anche voi, quando avrete fatto tutte le cose che vi sono comandate, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto ciò che dovevamo fare”».

Isaia 55:11 così sarà la mia parola, uscita dalla mia bocca: essa non ritornerà a me a vuoto, senza avere compiuto ciò che desidero e realizzato pienamente ciò per cui l’ho mandata.

Nessuno è utile o indispensabile di quelli che predicano bene o in verità la parola di Dio, il Signore Iddio non ha bisogno dell’appoggio o dell’aiuto di nessuno, Dio non ha bisogno che qualcuno difendi la sua parola o la diffonda, noi non possiamo difendere un bel niente delle cose di Dio, i seguaci di Cristo predicano per dovere, per un qualcosa che devono fare perché è quello che Dio vuole che si faccia, e ciò non ha importanza se le persone ascoltano oppure non vogliono ascoltare a loro deve essere predicata la parola di Dio affinché siano avvisati.

Il Signore Iddio è in grado di diffondere la sua parola in qualsiasi modo anche dalle pietre quindi, c’è forse qualcuno che possa pensare e dire e fare intendere di essere utile a Dio?

Si deve predicare la parola di Dio per amore di essa, con sincerità e passione e non per divertimento o per contendere con qualcuno o per mascherare qualche segreto personale, o per ingannare gli altri o per sfruttarla per guadagnare denaro, non si scherza con Dio.

Marco 16:15 Poi disse loro: «Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo a ogni creatura;

Ezechiele 2:7 Ma tu riferirai loro le mie parole, sia che ascoltino o rifiutino di ascoltare, perché sono ribelli.

L’Eterno è un Dio perfettamente Giusto e perfettamente Benigno

Se Il Signore Iddio fosse come noi umani nel senso del giudizio penso che nessuno riuscirebbe a mettersi in salvo, Egli è Lento all’ira noi invece non siamo lenti all’ira, anzi siamo precipitosi nel condannare gli altri quando subiamo qualche torto, qualche offesa o cattiveria vorremmo che fossero annientati e andassero all’inferno immediatamente senza rimedio, il fatto è che noi siamo umani mentre Lui è Dio e nessuno può essere simile a Lui, non possiamo neanche minimamente raggiungere il suo pensiero.

Al Signore Iddio appartengono la giustizia e la misericordia questo significa che Egli sa molto bene chi deve condannare e chi invece deve perdonare, i suoi giudizi sono perfetti, è un Dio che difficilmente si stanca di perdonare, è lento all’ira, un Dio Meraviglioso ma anche un Dio Misterioso, la sua intelligenza e il suo potere sono inimmaginabili, incalcolabili.

Il Signore Iddio Eterno esorta le persone a non commettere il male anzi esorta le persone a fare il bene, anche se Lui è Sovrano non opprime nessuno cioè non costringe nessuno a fare qualcosa contro la propria volontà e quindi non viola la volontà di nessuno, non suggerisce e non consiglia mai a nessuno di fare il male e per questa ragione Egli non tenta nessuno al male, è un Dio perfettamente Giusto e perfettamente Benigno.

L’Iddio Eterno della Sacra Bibbia è un Dio Meraviglioso, Misterioso e Tremendo.

Ognuno ha il suo dio che rispecchia il suo cuore e la sua mentalità, se uno ha il cuore malvagio, pieno di cattiveria certamente il suo dio sarà un mostro come quello dei calvinisti e dei butindariani, se invece si ha Cristo nel cuore allora il suo Dio sarà proprio quello della Sacra Bibbia un Dio Benigno e Giusto verso TUTTI, verso l’intera umanità.

Giacomo 1:13 Nessuno, quando è tentato dica: «Io sono tentato da Dio», perché Dio non può essere tentato dal male, ed egli stesso non tenta nessuno.

Giobbe 37:23 L’Onnipotente noi non lo possiamo raggiungere. Egli è sublime in potenza, in rettitudine e nella sua grande giustizia; Egli non opprime alcuno.

Isaia 55:9 «Come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono più alte delle vostre vie e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

Ezechiele 18:23 Provo forse piacere della morte dell’empio?», dice il Signore, l’Eterno, «e non piuttosto che egli si converta dalle sue vie e viva?

Ezechiele 18:32 Io infatti non provo alcun piacere nella morte di chi muore», dice il Signore, l’Eterno. «Convertitevi dunque e vivrete».

Esodo 34:6 E l’Eterno passò davanti a lui e gridò: «L’Eterno, l’Eterno Dio, misericordioso e pietoso, lento all’ira, ricco in benignità e fedeltà,

convinzioni e convinzioni

Quale speranza di salvezza ci può essere in una persona che sta sulla via che mena alla perdizione ma è convinto convinta di stare nel giusto?

Più o meno tutti hanno delle convinzioni nella loro mente, uno una sono convinti di una cosa e l’altro l’altra sono convinti di un’altra cosa diversa ma il Signore Iddio non è un uomo che possa prendere delle decisioni o considerazioni sbagliate o errate o che possa fare qualche giudizio ingiusto o sbagliato, Egli conosce alla perfezione ogni cuore e e ogni mente quindi questo è un conforto per quelli che stanno dalla parte sua.

Nelle organizzazioni religiose e anche in quelle settarie come i calvinisti e i butindariani, i tdg e i mormoni etc. etc. i leaders e i seguaci che li seguono hanno delle convinzioni che non è possibile rimuovere dalle loro menti con qualche esortazione o versetto biblico, il cuore dell’uomo è maligno dice la Sacra Bibbia, molti di loro hanno capito chi è Cristo come si chiama e come si dice e cosa fa, il loro problema è che non si sono arresi a Cristo ma seguono gli uomini, pongono la loro fiducia negli uomini, non leggono la Sacra Bibbia attraverso lo Spirito di Cristo il Maestro per eccellenza, ma attraverso le menti di uomini assatanati e così si fregano da soli, se fosse stato facile allora tutte le organizzazioni religiose e settarie non avrebbero avuto modo di esistere e essere così longeve, il fatto è che se una ha una convenzione non esiste modo per toglierla con facilità.

Naturalmente se uno una ha la convinzione che Gli mette Cristo nella mente e nel cuore allora avrà avuto una buona convinzione presa dalla parola di Dio, ma se le persone si fanno mettere delle convinzioni dagli uomini assatanati allora avranno avuto delle convinzioni sbagliate che li portano alla perdizione.

Quante volte Iddio dice di non riporre mai la fiducia negli uomini chiunque essi siano? Quante volte Iddio nella Sacra Bibbia ha messo in guardia l’uomo dall’uomo? Quante volte Iddio dice di fare molta attenzione all’uomo?

Molti si servono della sacre scritture o del nome di Cristo per nascondersi dietro una maschera ma questa è una cattiva idea, l’uomo può ingannare l’uomo ma con Dio non ha nessuna speranza di farsi beffe di Lui.

I servi del maligno che usano il nome di Cristo per ingannare sono terribilmente astuti, assai abili, numerosi e di vario tipo ma se si pone fiducia solo in Dio allora si fa molta attenzione, si sta più vicini alle sacre scritture.

Proverbi 14:12 C’è una via che all’uomo sembra diritta, ma la sua fine sfocia in vie di morte.

Romani 1:21 Poiché, pur avendo conosciuto Dio, non l’hanno però glorificato né l’hanno ringraziato come Dio, anzi sono divenuti insensati nei loro ragionamenti e il loro cuore senza intendimento si è ottenebrato.

1Timoteo 1:7 volendo essere dottori della legge, non comprendono né le cose che dicono né quelle che affermano.