seguire Cristo

Il diavolo o satana o il maligno o come uno lo vuole chiamare gli dà molto fastidio che qualcuno ami Cristo, il Cristo delle sacre scritture e quindi fa tutto il possibile, tutto quello che Dio gli permette di fare pur di far perdere l’amore o la fede nel Signore Gesù Cristo e lo fa direttamente lui o si serve dei suoi demoni o dei suoi figli.

Il maligno fece molto male al giusto Giobbe, il diavolo pensava o credeva di fare perdere a Giobbe la fede in Dio, il diavolo pensò questa cosa, sperava di riuscirci, parlo in questo modo perché solo l’Onnipotente Dio è Onnisciente, il diavolo è una creatura limitata di Dio.

La vita di un cristiano ovvero di un seguace di Cristo, può essere difficile o molto difficile a motivo dei figli del maligno che non stanno mai in ozio e sono molto ostili.

I cristiani devono fare molta attenzione a non dare occasione al maligno di distruggere le loro vite, l’occasione si dà al diavolo quando un cristiano incomincia a vacillare nella fede e a peccare o a ritornare a perseverare nei peccati.

Il diavolo è terribilmente maligno e così lo sono i suoi demoni e i suoi figli.

Per questa ragione l’apostolo Paolo dice di non adempire i desideri della carne che sono in ogni uomo anche nella persona ravveduta o convertita, la carne non cambia mai, desidera sempre il peccato e per questa ragione si deve stare molto attenti. Ad ogni modo non è che se un cristiano non pecca più viene lasciato in pace dal diavolo e dai suoi demoni e dai suoi figli, il fatto è che il peccato comporta la perdizione della propria anima, allontana da Dio e avvicina al diavolo.

È vero la Bibbia dice resistete al diavolo ed egli fuggirà da voi, ma non è sempre così, la Bibbia dice pure che bisogna prendere la propria croce e seguire Cristo, come detto prima la vita dei cristiani può essere difficile e molto difficile dipende anche in quale nazione ci si trova, con quale tipo di gente si ha a che fare.

Il mondo odia Cristo ed odia tutti quelli che si mettono dalla sua parte per questa ragione la vita può essere difficile o molto difficile.

Noi cristiani conosciamo una parte della verità di Dio attraverso la Sacra Bibbia, sappiamo per fede che Dio è Benigno e Giusto, un Dio che non dice mai bugie il resto è mistero, a volte permette il male a volte aiuta e protegge non sappiamo tutto di Dio e non comprendiamo i suoi disegni, i suoi piani ci sono sconosciuti per questa ragione è necessario la fede in Lui, i ragionamenti non servono, serve la fede in Lui.

Ci tengo a ripeterlo che quando si dice cristiani o seguaci di Cristo non si deve fare confusione con i fantomatici cristiani cattolici, quelli sono PAGANI, MARIANI, IDOLATRI.

La Sacra Bibbia è La Parola di Dio e la si deve realizzare, la si deve conoscere, comprendere con l’aiuto di Dio per poter capire cosa dobbiamo fare e cosa non dobbiamo fare per il bene della propria anima.

La parola di Dio non promette mai una vita sempre facile e spensierata, Iddio ha promesso una cosa soltanto “la vita eterna” a chi sta dalla sua parte.

2Timoteo 3:12 Infatti tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati,

Luca 9:23 Poi disse a tutti: «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua.

Giovanni 15:18 Se il mondo vi odia, sappiate che ha odiato me prima di voi.

Giovanni 16:33 Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me; nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo».

salvezza in zona cesarini o in extremis

Il luogo eterno dove andranno i figli del maligno e le figlie del maligno è un luogo orribile che non vale la pena di andarci nemmeno per tutte le ricchezze del mondo, è il fuoco eterno della Geenna, un luogo di tormenti eterni che non è possibile umanamente riuscire ad immaginare però la Sacra Bibbia fa intendere che è un luogo dove si soffre molto ed è per l’eternità.

Il Signore l’Eterno è pieno di misericordia e anche pieno di giustizia Egli non prova piacere per quelli che andranno nel fuoco eterno (Ezechiele 18:23 Provo forse piacere della morte dell’empio?», dice il Signore, l’Eterno, «e non piuttosto che egli si converta dalle sue vie e viva?) ma siccome Lui è un Dio Leale o Giusto non può venire meno alla sua Giustizia, deve condannare i malvagi e le malvagie che non si saranno mai convertiti dalla loro malvagità. (Geremia 1:12 L’Eterno mi disse: «Hai visto bene, perché io vigilo sulla mia parola per mandarla ad effetto».)

Ci sono tante cose che non si possono sapere di Dio, La Sacra Bibbia non rivela i misteri di Dio, non basterebbero tutti i libri del mondo per contenerli, per questa ragione esiste la fede in Lui.

L’uomo e la donna sono capaci di commettere qualsiasi tipo di cattiveria o malvagità, cose atroci, cose molto cattive e ciò fa arrabbiare Dio.

Il Signore l’Eterno è Misericordioso ma non può rimanere impuniti i malvagi e le malvagie che non avranno mai voluto smettere di fare il male agli altri.

La cattiveria è una brutta cosa che Dio non può sopportare, se ogni uomo e ogni donna si rendessero conto del grave pericolo delle loro anime nessuno oserebbe fare del male agli altri, purtroppo non è possibile questo, Dio ha già visto ancora prima della fondazione del mondo e prima che gli umani esistessero ed abitassero la terra che molte anime andranno nel fuoco eterno della Geenna.

Questo perché come detto altre volte l’umano è la creatura più infida e testarda sulla faccia della terra a motivo della trasgressione di Adamo che ha contaminato l’intera umanità alla morte o al peccato. (Romani 5:12 Perciò, come per mezzo di un solo uomo (Adamo) il peccato è entrato nel mondo e per mezzo del peccato la morte, così la morte si è estesa a tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato;)

Ogni umano che si converte dalla sua malvagità è un evento straordinario, una cosa eccezionale, un vero miracolo.

Per queste ragioni molte anime non vogliono ravvedersi dalla loro malvagità, il peccato o il male o la morte è nel dna dell’umano, l’umano già da molto giovane inizia ad essere cattivo cattiva in modo automatico. (Genesi 8:21 ……. perché i disegni del cuore dell’uomo sono malvagi fin dalla sua fanciullezza; …..)

In altre parole la cattiveria è nell’istinto umano, però c’è da precisare che non tutti commettono crudeltà o cattiverie o malignità, diciamo che ci sono quelli meno cattivi, quelli cattivi e quelli molto cattivi.

L’uomo o la donna possono diventare buoni soltanto se permettono a Cristo di entrare nei loro cuori, naturalmente non so come possono fare questo essendo cattivi ad arrendersi a Lui, questo è un mistero per me, forse perché l’umano ha la coscienza o l’intelligenza o la volontà che gli permette di fare delle scelte tra il bene e il male.

Ad ogni modo non si può dire che Dio impedisce una parte di umani di convertirsi a Lui, non è possibile questo perché Dio è sempre Leale verso tutti lascia decidere agli umani il loro destino eterno.

Non si può mai dire a qualcuno “quello o quella andrà sicuramente all’inferno” alcune persone si sono salvate in zona cesarini cioè in extremis.

Uno dei ladroni o malfattori che furono crocifissi assieme a Cristo, fu perdonato e salvato poco prima che morisse. (Luca 23:39-43 Or uno dei malfattori appesi lo ingiuriava, dicendo: «Se tu sei il Cristo, salva te stesso e noi». Ma l’altro, rispondendo, lo sgridava dicendo: «Non hai neppure timore di Dio, trovandoti sotto la medesima condanna? Noi in realtà siamo giustamente condannati, perché riceviamo la dovuta pena dei nostri misfatti, ma costui non ha commesso alcun male». Poi disse a Gesù: «Signore, ricordati di me quando verrai nel tuo regno». Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico: oggi tu sarai con me in paradiso».)

Alcuni di quelli che si fanno chiamare cristiani evangelici specialmente il giacinto butindaro e quelli che lo approvano hanno la presunzione di essere alla destra di Dio come Cristo, loro hanno la cattiva abitudine di condannare le persone anche quelle che non conoscono direttamente questo è un loro male perché Gesù dice non condannate e non sarete condannati (Luca 6:37 Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato.)

Il Signore l’Eterno ha desiderato il bene dell’umanità, ed ha inviato Cristo sulla terra per dare a tutti la possibilità o la speranza di evitare il fuoco eterno della Geenna. (Romani 5:18 Per cui, come per una sola trasgressione (peccato di adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la grazia si è estesa a tutti gli uomini in giustificazione di vita.)

Non vale fare i furbi con il Signore l’Eterno, Egli è Dio non un uomo, le persone non possono progettare il male verso qualcuno e pensare di poter farla franca, pensare di poter rimanere impunito impunita, questi sono pensieri da stolti stolte, neanche vale il pensiero “oggi faccio del male tanto ho tempo per chiedere perdono a Dio”, queste sono cose da illusi illuse, commettere il male non può mai essere una cosa che porta vantaggio per la propria anima. Mettersi dalla parte del diavolo in modo consapevole o inconsapevole è molto pericoloso per l’anima.

Dio esiste ed è un Dio perfettamente Buono e perfettamente Giusto verso l’intera umanità questo significa che chi prova piacere nella malvagità e quindi non si converte mai, farà una brutta fine andrà nel fuoco eterno della Geenna.

Il Signore l’Eterno l’Iddio della Sacra Bibbia conosce i segreti dei cuori e i pensieri più nascosti della mente, non è possibile trarlo nell’inganno come se si trattasse di un umano. (Geremia 17:10 Io, l’Eterno, investigo il cuore, metto alla prova la mente per rendere a ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.)

La Sacra Bibbia dice se l’empio o l’empia prende in considerazione il ravvedimento o il pentimento ha la possibilità di essere perdonato perdonata ma questa cosa vale quando la persona ha ancora la possibilità di farlo, se non lo farà mai Iddio già lo sa e quindi quella persona è condannato, è condannata al fuoco eterno già in partenza, l’Iddio Eterno è Onnisciente, la sua intelligenza è incalcolabile.

Il Signore l’Eterno è un Dio misterioso perché non sappiamo tutto di Lui conosciamo in parte, e per fede noi seguaci di Cristo sappiamo che Egli è un Dio Leale verso tutti. (1Corinzi 13:9 perché conosciamo in parte e profetizziamo in parte.) (Salmo 145:17 L’Eterno è giusto in tutte le sue vie e benigno in tutte le sue opere.)

Se una persona non ha realizzato una concreta conversione a Cristo e quindi non è mai nato di nuovo in spirito non può riuscire a capire di quale tipo di Dio si tratta quello della Sacra Bibbia ma avrà un dio personale secondo la sua mente carnale e quindi il dio che si immagina non è quello della Sacra Bibbia ma è il frutto della sua mente carnale.

Infatti ci sono persone che credono in Dio ma il dio che loro credono non è il Dio della Sacra Bibbia, l’Iddio che ha creato i cieli e la terra.

Uno si immagina un dio che tollera sempre la sua condotta carnale, l’altro si immagina un dio che gli permette ed approva di fare del male agli altri, un altro ancora si immagina un dio che impedisce ad una parte di umanità di convertirsi dalla malvagità, ancora un altro si immagina un dio che salva tutti e nessuno va all’inferno e così via.

Come già detto la Sacra Bibbia per intenderla occorre essere sinceri con Dio e quando parlo di sincerità con Dio deve essere una sincerità genuina, concreta, veritiera se no si perde il tempo, Dio non è un uomo, Egli è l’Eterno e quando Dio dice che ognuno riceverà secondo le proprie opere cioè secondo la propria condotta mettetevi pure l’anima in pace e smettetela di fare tanti inutili e carnali ragionamenti che sarà così, ognuno è responsabile della sua propria condotta personale davanti a Dio che non usa alcuna parzialità con nessuno.

Giobbe 34:11 Poiché egli rende all’uomo secondo le sue opere, e fa trovare a ognuno il salario della sua condotta.

Geremia 32:19 Tu sei grande in consiglio e potente in opere e hai gli occhi aperti su tutte le vie dei figli degli uomini, per dare a ciascuno secondo le sue opere e secondo il frutto delle sue azioni.

Giacomo 2:24 Perciò vedete che l’uomo è giustificato per le opere e non per fede soltanto.

Romani 2:6 che renderà a ciascuno secondo le sue opere:

Apocalisse 2:23 E farò perire con la morte i suoi figli; e tutte le chiese conosceranno che io sono colui che investiga le menti e i cuori, e renderò a ciascuno di voi secondo le sue opere.

la vita eterna dipende dai seguaci di Cristo e sopratutto dal Signore l’Eterno

La nostra salvezza o la vita eterna dipende da noi seguaci di Cristo e soprattutto dal Signore l’Eterno, non dipende né dal maligno, né dai demoni e né dai figli del maligno, se dipendesse da loro nessuno riuscirebbe a salvarsi.

Loro possono fare soffrire, possono creare seri problemi, possono mettere in difficoltà, possono fare morire, possono uccidere ma non possono fare niente contro l’anima, essi non possono decidere il destino eterno dei figli di Dio, il dominio eterno appartiene all’Iddio Vivente. Amen

Matteo 10:28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l’anima; temete piuttosto colui che può far perire l’anima e il corpo nella Geenna.

Luca 12:4-5 «Or dico a voi, amici miei, non temete coloro che uccidono il corpo, ma dopo questo non possono far niente di più. Io vi mostrerò chi dovete temere: temete colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geenna; sì, vi dico, temete lui.

chiunque se lo vuole se lo desidera può stare ai piedi del Signore Gesù Cristo

È un gran privilegio riuscire a baciare i piedi del Signore Gesù Cristo, è una beatitudine stare inginocchiati ai suoi piedi poiché ciò significa ottenere la vita eterna, ottenere la sua approvazione, il suo favore, significa che veramente ci si è arresi a Lui.

Devo ricordare che Gesù Cristo è Dio fattosi uomo sulla terra, morì e resuscitò per i peccati di TUTTI non soltanto per i peccati di giacinto butindaro e dei suoi leccapiedi, quindi TUTTI, l’intera umanità avrà avuto la speranza di ottenere la vita eterna, non solo il butindaro ed i suoi insistenti leccapiedi ma tutti avranno avuto la benedetta possibilità di ottenere la vita eterna.

Dio Onnipotente ha messo a  disposizione il suo Amore a TUTTI, all’intera umanità e quindi TUTTI se lo desiderano, se lo vogliono possono stare ai piedi del Signore Gesù Cristo.

Ovviamente la bestia 666, l’anticristo e il falso profeta hanno rigettato Cristo e sono diventati figli del diavolo, hanno voluto stare dalla parte del maligno come del resto saranno molti che avranno scelto di stare dalla parte del maligno.

Dio Onnipotente è Onnisciente li ha preconosciuti ha visto prima la loro malvagità ed ha scritto di loro.

Nuova Diodati

Vangelo di San Luca 7:36 Or uno dei farisei lo invitò a mangiare con lui; ed egli, entrato in casa del fariseo, si mise a tavola. 37 Ed ecco una donna della città, che era una peccatrice, saputo che egli era a tavola in casa del fariseo, portò un vaso di alabastro pieno di olio profumato. 38 E, stando ai suoi piedi, di dietro, piangendo, cominciò a bagnargli di lacrime i piedi e ad asciugarli con i capelli del suo capo; e glieli baciava e li ungeva con l’olio profumato. 39 Al vedere questo, il fariseo che lo aveva invitato disse fra sé: «Se costui fosse un profeta, saprebbe chi e quale genere di persona è la donna che lo tocca, perché è una peccatrice». 40 E Gesù, rispondendo, gli disse: «Simone, ho qualche cosa da dirti». Ed egli disse: «Maestro, di’ pure». 41 E Gesù gli disse: «Un creditore aveva due debitori; l’uno gli doveva cinquecento denari e l’altro cinquanta. 42 Non avendo essi di che pagare, egli condonò il debito ad entrambi. Secondo te, chi di loro lo amerà di più?». 43 E Simone, rispondendo, disse: «Suppongo sia colui, al quale egli ha condonato di più». E Gesù gli disse: «Hai giudicato giustamente». 44 Poi, volgendosi verso la donna, disse a Simone: «Vedi questa donna? Io sono entrato in casa tua e tu non mi hai dato dell’acqua per lavare i piedi; lei invece mi ha bagnato i piedi con le lacrime e li ha asciugati con i capelli del suo capo. 45 Tu non mi hai dato neppure un bacio; ma lei da quando sono entrato, non ha smesso di baciarmi i piedi. 46 Tu non mi hai unto il capo di olio; ma lei, ha unto i miei piedi di olio profumato. 47 Perciò ti dico che i suoi molti peccati le sono perdonati, perché ha molto amato; ma colui al quale poco è perdonato, poco ama». 48 Poi disse a lei: «I tuoi peccati ti sono perdonati». 49 Allora quelli che erano a tavola con lui cominciarono a dire fra loro: «Chi è costui che perdona anche i peccati?». 50 Ma Gesù disse alla donna: «La tua fede ti ha salvata; va’ in pace!».