Gesù vi ama ravvedetevi

Gesù ti ama ravvediti se no vai all’inferno! Ma come Gesù mi ama però se non mi ravvedo vado all’inferno? Mi ama o non mi ama? Se mi ama che bisogno c’è del ravvedimento?

Dio vi ama tantissimo ravvedetevi, Gesù vi ama tanto ravvedetevi altrimenti andate all’inferno, Dio vi ama.

Quando si parla in questo modo qualcuno può anche confondersi anche se suona molto bene dire Gesù ti ama ravvediti, mentre stona tanto dire Gesù ti odia ravvediti. Vero?!

il fatto è che non è così che stanno le cose, nella Sacra Bibbia se uno tiene bene a mente nessun servo di Dio o di Cristo ha mai detto la mitica frase “Gesù ti ama ravvediti” dicevano soltanto ravvediti senza aggiungere Gesù ti ama, questa è stata aggiunta dall’uomo non dallo Spirito Santo di Dio.

Gesù ti ama ravvediti non può andare bene, non ha senso, è una parola insensata è come dire sei pulito lavati oppure sei cattivo per questo ti amo, sono frasi che non hanno nessuna connessione, nessun senso compiuto, sono frasi sconnesse.

In tutta la Bibbia nessun servo di Cristo ha mai detto ai peccatori “Gesù vi ama ravvedetevi” dicono solo “ravvedetevi”, non aggiunge mai la frase Gesù ti ama perché non è affatto vero questa cosa che Gesù ama tutti incondizionatamente.

La Bibbia ci pone una condizione per essere amati da Dio ed è quella di fare la volontà di Dio. (Giovanni 14:21 Chi ha i miei comandamenti e li osserva, è uno che mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio; e io lo amerò e mi manifesterò a lui».) dice chi fa la mia volontà sarà amato, eppure è così semplice.

Giovanni 3:16 è un versetto da interpretare già l’ho spiegato nel blog cosa intende dire e lo spiego di nuovo, Dio ha avuto buoni propositi per l’umanità ancora prima di creare l’umanità ma beneficeranno dell’Amore di Dio solo quelli che si saranno arresi a Cristo, solo quelli che sono scritti nel Libro della Vita, ovvero solo quelli che Dio ha visto che si sarebbero ravveduti.

Purtroppo la Bibbia non è semplice e permette di aprire discussioni che non finiscono mai, la Bibbia la si legge con attenzione, molta attenzione e sempre con l’aiuto di Dio.

Se Dio amasse tutti non ci sarebbe bisogno neanche di predicare la parola, e nemmeno che le persone si convertissero a Cristo, tutti noi avremmo potuto fare i propri comodi ma questa è fantasia.

Per essere amati a Dio si deve fare la volontà di Dio e non quella di satana, non esiste altro modo per beneficiare della misericordia di Dio se non attraverso un ravvedimento e un cambiamento.

La Bibbia dice Dio conosce i suoi, il Signore Iddio è Onnisciente e questo significa che già conosce quelli che lo avranno accettato e quelli che lo avranno respinto.

Nell’Ades ci sono già molte anime e questo è una conferma che Dio non ama tutti, Iddio non fa andare nell’Ades quelli che ama ma quelli che Lui tiene in odio e cioè i figli del maligno (Giovanni 8:44)

Per essere amati da Dio ci si deve convertire e si devono osservare i comandamenti di Dio, si deve praticare la giustizia se no si è figli del diavolo e non si viene amati a Dio, osservare i comandamenti di Dio non è impossibile altrimenti Dio non lo avrebbe richiesto a nessuno.

è uno dei principi basilari ed elementari del cristianesimo sapere che Dio o Cristo non ama i figli del maligno, per questa ragione chi ha l’idea che Dio ama l’intera umanità e quindi anche i figli di satana vuole dire che non ha capito ancora niente della Bibbia.

Il Signore Iddio ama i peccatori che si convertiranno a Lui e non i peccatori che non si convertiranno mai a Lui, questo vale per l’onniscienza di Dio.

Dio non dice: chissà se si convertirà a me questa gente, non dice spero che si converti a me questa gente. Dio non parla come potrebbe parlare un uomo, Egli è Dio la sua intelligenza non è possibile calcolarla, noi siamo limitati Lui è illimitato.

Dio è pieno di compassione ed è lento all’ira, questa è verità ma rimane il fatto che Dio è anche GIUSTO, questa pure è verità e se è GIUSTO è un problema per i malvagi e le malvagie che non si decideranno mai di convertirsi dalla loro malvagità, che non abbandoneranno mai le loro opere malvagie.

molti hanno il brutto vizio di fare dire alla Bibbia secondo quello che hanno nei loro cuori e non si lasciano guidare da Cristo il Maestro, non si lasciano guidare dallo Spirito Santo di Dio, così chi è troppo superficiale e ipocrita e non bada alla cattiveria degli uomini si immagina un dio che non castiga mai, non manda nessuno all’inferno etc. etc., chi invece è troppo giustizialista o spietato si immagina un dio che facilmente manda all’inferno, che non ha pietà, che si diverte nel fare del male a molte persone, che si diverte a mandare nel fuoco eterno la gente, che tratta le persone come marionette, che obbliga le persone a commettere il male, che impedisce ad alcune persone di ravvedersi etc. etc. ma non devono stare così le cose, ci vuole equilibrio, il Signore è ordine non confusione, bisogna essere cristiani non settari per ricevere la benedizione di Dio e la sua approvazione.

La Sacra Bibbia si deve leggere e comprendere mediante la mente di Cristo e non mediante la propria mente carnale o la mente degli altri altrimenti leggiamo una cosa e ne diciamo un altra.

Bisogna sottomettersi alla parola di Dio se si vuole essere equilibrati e coerenti con le sacre scritture.

i figli di Dio e i figli di satana

C.E.I.

Matteo 13:38 Il campo è il mondo. Il seme buono sono i figli del regno; la zizzania sono i figli del maligno,

Diodati

Matteo 13:38 E il campo è il mondo, e la buona semenza sono i figliuoli del regno, e le zizzanie sono i figliuoli del maligno.

Nuova Diodati

Matteo 13:38 Il campo è il mondo, il buon seme sono i figli del regno, e la zizzania sono i figli del maligno,

Nuova Riveduta

Matteo 13:38 il campo è il mondo; il buon seme sono i figli del regno; le zizzanie sono i figli del maligno;

Riveduta (Luzzi)

Matteo 13:38 il campo è il mondo, la buona semenza sono i figliuoli del Regno; le zizzanie sono i figliuoli del maligno;

Dio ama anche i figli del maligno? Direi proprio di NO anche se Giovanni 3:16 così velocemente velocemente fa capire che Dio ama tutti incondizionatamente, ma questo versetto biblico va interpretato, la Bibbia non è un libro facile o semplice altrimenti nessuno di noi staremo a discutere, e non esisterebbero neanche tante dottrine diverse e contrarie e tante religioni e tante sette religiose.

questa volta non voglio parlare tanto, non occorre, dico solo che Dio essendo Buono e Giusto non può amare i figli di satana ed infatti i figli del maligno quando muoiono vanno all’inferno e se vanno all’inferno vuole dire che non sono amati da Dio.

Qualcuno farebbe andare nei tormenti eterni della Geenna le persone amate?

Dio è onnisciente e non ragiona come gli umani, Egli ha diviso l’umanità in due categorie di persone i figli di Dio e i figli del maligno, gli scritti nel Libro della Vita e quelli non scritti.

Mentre i figli di Dio sono amati da Dio e per questa ragione salvati, i figli del maligno sono odiati e per questo motivo vanno in perdizione.

Dio non ha bisogno di aspettare come si comporterà, se cambierà, se si convertirà, se accetterà Cristo una persona, se Dio dovesse sperare o aspettare per vedere cosa succede non sarebbe Dio ma Tonino il fruttivendolo di piazza Bellavista.

Iddio non fa andare a soffrire quelli che ama ma quelli che Lui tiene in odio ovvero i figli di satana (Giovanni 8:44)

se Dio ama tutti non occorre nessun ravvedimento, nessuno va all’inferno, non occorre fare la volontà di Dio e ognuno fa quello che gli pare tanto Dio ama tutti.

nessun ragionamento sano può fare dire che Dio fa andare nel fuoco eterno anche quelli che ama. all’inferno già ci sono tante anime, l’Ades è pieno di anime e se ci sono andati state certi che tutti quelli che ci sono andati sono tra quelli che non sono amati da Dio.

già sapendo che Dio è Benigno e Giusto come può amare quelli che fanno la volontà di satana? non è possibile.

La Bibbia permette di fantasticare, di sognare, di discutere, di criticare, di odiare, di amare, etc. etc. la Bibbia permette di essere distorta come pare e piace, il fatto è che alla fine ognuno saprà se avrà avuto ragione oppure torto.

quale speranza ha l’empio se Dio lo fa morire?

C.E.I.

Giobbe 27:8 Che cosa infatti può sperare l’empio, quando finirà, quando Dio gli toglierà la vita?

Diodati

Giobbe 27:8 Perciocchè qual sarà la speranza dell’ipocrita, Quando, dopo ch’egli avrà ben guadagnato, Iddio gli strapperà fuori l’anima?

Nuova Diodati

Giobbe 27:8 Quale speranza infatti può avere l’empio anche se riesce a fare guadagni, quando Dio gli toglie la vita?

Nuova Riveduta

Giobbe 27:8 Quale speranza rimane mai all’empio quando Dio gli toglie, gli rapisce la vita?

Riveduta (Luzzi)

Giobbe 27:8 Quale speranza rimane mai all’empio quando Iddio gli toglie, gli rapisce l’anima?

Il Signore Iddio è infinitamente INTELLIGENTE Egli è l’Altissimo

La bocca è uno strumento ognuno dice quello che vuole dire, con la bocca si ingannano le persone ma quando lo inganni Dio?!

Il Signore è l’Altissimo Egli è infinitamente INTELLIGENTE.

Sacra Bibbia versione Diodati

Salmo 147:5 Il nostro Signore è grande, e di gran forza; La sua intelligenza è infinita.

nulla di nascosto che non sarà manifestato (2)

Matteo 10:26 Non li temete dunque, poiché non c’è nulla di nascosto che non debba essere rivelato e nulla di segreto che non debba essere conosciuto.

Marco 4:22 Poiché non c’è nulla di nascosto che non sia manifestato, né nulla di segreto che non sia palesato.

Luca 8:17 Poiché non vi è nulla di nascosto che non sarà manifestato, né di segreto che non debba essere conosciuto e portato alla luce.

Luca 12:2 Ma non vi è nulla di nascosto che non debba essere palesato, né di occulto che non debba essere conosciuto.

un cuore pieno di marciume cioè pieno di malvagità, pieno di ingiustizia e pieno di peccato lo si riconosce dalle opere, dalle azioni, dalla condotta, dal comportamento che uno una tiene verso gli altri dice il Signore Iddio e chi sta dalla parte sua prima o poi si accorge sempre perché il Signore Iddio è più potente del male che sta nelle persone.

Gli astuti e le astute possono cercare di nascondere la loro vera personalità, la loro vera natura, il loro vero carattere, essi possono simulare di essere persone oneste ma fino a quando?

Il Signore Iddio è l’Altissimo Egli conosce le parti più nascoste dei cuori e prima che uno abbia pensato qualcosa o voluto fare qualcosa Egli già lo sa.

il male nelle persone può essere molto forte ma l’Altissimo è e rimane Dio!

nulla di nascosto che non sarà manifestato

Luca 8:17 Poiché non vi è nulla di nascosto che non sarà manifestato, né di segreto che non debba essere conosciuto e portato alla luce. Amen

Gli astuti e le astute di cuore, i diabolici e le diaboliche, i perversi e le perverse, i cattivi e le cattive possono fingere di essere quello che in verità non sono, possono simulare, possono ingannare con le abili chiacchiere ma fino a quando?

La Sacra Bibbia è la parola di Dio e Dio non dice mai bugie, il Signore Iddio porterà sempre allo scoperto i segreti delle persone ciò che uno una è veramente.

Gli occhi di Dio sono suoi buoni e sui cattivi dice la Parola.

Potrebbe Dio essere ingannato dalle abili chiacchiere di un uomo o di una donna? Egli riesce a vedere nelle profondità dei cuori e conosce gli intenti dei pensieri, scopre senza alcuna difficoltà l’iniquità e il male che c’è nelle persone.

butindaro e i butindariani calvino e i calvinisti

 

Si esprimono in tutta la loro egocentricità, in tutta la loro superficialità, in tutta la loro avversione diabolica che hanno nei confronti di una gran parte dell’umanità, trasmettono solo orrore.

I satanisti in confronto a loro cioè a butindaro ed a quelli che gli danno ragione sono come degli innocenti infanti, ed il diavolo paragonato al dio predicato da loro è come un uomo per bene, sono gente che non hanno la minima idea di cosa significa l’amore per il prossimo, l’amore di Dio, loro sono più che convinti che Dio sia buono ed amorevole solo con loro e con nessun altro,  tutti gli altri possono pure andare alla malora tanto Dio nessuno vuole salvare al di fuori di loro cioè di butindaro e dei suoi seguaci, di calvino e dei suoi seguaci gli altri possono pure rassegnarsi tanto non c’è niente da fare devono andare alla malora senza se e senza ma.

in verità Cristo è morto ed è resuscitato per tutti, per l’intera umanità e non soltanto per loro come vorrebbero farci credere, ciò vuole dire che Dio concede a tutti, all’intera umanità di rimediare al proprio peccato, nessuno è stato escluso a priori dalla sua grazia, le persone che andranno in perdizione si escludono da sole volendo insistere nella malvagità.

Naturalmente Dio è onnisciente e già conosce quelli che lo avranno ascoltato e quelli che invece lo avranno respinto, questo si chiama preconoscenza e quindi predestinazione, ovvero Dio prima che l’uomo fosse stato creato già sapeva la fine di ogni singolo essere umano e così ha scritto di ogni uno di noi umani, ma NO che Dio ha voluto la perdizione di tante anime e la salvezza di poche anime come vorrebbero farci capire i malesseri.

2Corinzi 5:14-15 Poiché l’amore di Cristo ci costringe, essendo giunti alla conclusione che, se uno è morto per tutti, dunque tutti sono morti; e che egli è morto per tutti, affinché quelli che vivono, non vivano più d’ora in avanti per sé stessi, ma per colui che è morto ed è risuscitato per loro.

Romani 5:18 Per cui, come per una sola trasgressione (peccato di Adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la grazia si è estesa a tutti gli uomini in giustificazione di vita.

1Timoteo 2:3-4 Questo infatti è buono ed accettevole davanti a Dio, nostro Salvatore, il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.

Dio ha desiderato il bene di tutti, dell’intera umanità e non solo il bene dei butindariani e dei calvinisti, è evidente che non tutti accetteranno l’amore di Dio, ma molti lo avranno respinto per loro scelta, e NO che Dio impedisse a qualcuno di ravvedersi o di convertirsi dalla malvagità, NO che Dio obbliga a qualcuno di commettere il male o il peccato come vorrebbero farci intendere questi malesseri.

l’uomo è la causa principale di tutto il male che c’è nel mondo, assolutamente NO che Dio ha voluto il male nel mondo o il male dell’umanità.

L’aggettivo “tutti” o tutti gli uomini, o l’intera umanità non rientra nei termini usati dai butindariani e dai calvinisti loro dicono sempre per noi, per noi per noi, per noi non dicono mai Cristo è morto e resuscitato per tutti, per l’intera umanità, non lo dicono per non contraddirsi.

Così diabolici come loro sono soltanto i calvinisti, gente cattiva, gente che pur professandosi cristiani non hanno niente a che vedere con l’amore di Cristo che è stato reso disponibile per l’intera umanità e non soltanto per questi esseri terribilmente egoisti e cattivi, non so in che altro modo definirli.

i versetti biblici utilizzati da loro sono difficili da realizzare ma tutti gli altri versetti sono di facile comprensibilità e fanno intendere bene quale tipo di Dio esiste.

ATTENZIONE l’amico di butindaro dice che è nei piani di Dio indurire i cuori cioè quello che loro vogliono fare intendere, fare capire è che Dio vuole impedire o impedisce alle persone di convertirsi e di essere salvati. vedete fin dove arriva la loro perversione ?! per questa ragione ho detto che i satanisti paragonati a loro sono come degli innocenti infanti.

è vero che Dio indura alcune persone ma deve esserci una ragione per farlo, Dio avrà dei motivi validi per farlo, non che si mette ad indurire a caso a chi capita capita oppure tanto per fare dispetti.

noi non possiamo capire tutto di Dio, siamo limitati, l’apostolo Paolo dice che conosciamo in parte ed in parte profetizziamo.

Atti 28:22 Ma desideriamo sapere da te ciò che pensi perché, quanto a questa setta, ci è noto che ne parlano male ovunque».