danneggiare la mente è una cosa molto molto cattiva

Salmo 109:15 Siano i loro peccati sempre davanti all’Eterno, affinché egli faccia sparire dalla terra il loro ricordo. 16 Poiché egli non si è ricordato di usare misericordia, ma ha perseguitato il povero, il bisognoso e chi aveva il cuore rotto, fino a farli morire. Amen

Danneggiare la mente e il fisico di una persona è una cosa molto molto cattiva sai.

La psichiatria non ha nessuna base scientifica cioè non possono provare con nessun esame di laboratorio che una mente sia malata o affetta da qualche patologia come dicono loro schizofrenia, loro non fanno esami di laboratorio per provare quello che loro dicono perché gli esami di laboratorio non dimostrano che uno è affetto per esempio da schizofrenia, o da bipolarismo etc. etc. questo non significa che una mente non può essere malata, la malattia mentale o spirituale è causata dai demoni e i demoni non possono essere visti con nessun tipo di esame di laboratorio e nemmeno andare via con gli psicofarmaci. anzi gli psicofarmaci e nel caso dei neurolettici con il tempo riescono a danneggiare materialmente il cervello e anche altri organi vitali andando a peggiorare lo stato mentale e fisico di una persona, gli psicofarmaci non sono vitamine, esse hanno il potere di disabilitare alcune funzioni vitali o importanti del cervello per il fatto che vanno a modificare le funzioni biologiche del cervello.

La psichiatria è senza alcun dubbio ed inconfutabilmente una falsa scienza una pseudo scienza, tuttavia non so per quale ragione diabolica viene approvata dalla medicina, il rischio da parte di uno psichiatra di fare una valutazione sbagliata è molto alto e quindi può succedere facilmente di sottoporre dei sani di mente alla psichiatrizzazione.

La psichiatria ha un elevato potere esecutivo a motivo delle autorità e dei governi che la appoggiano o la favoriscono ed è una cosa abituale nella psichiatria usare la prepotenza verso gli inermi, gli indifesi, verso persone economicamente povere che non possono ribellarsi e che non hanno modo alcuno di difendersi dalle loro angherie.

avere a che fare involontariamente con la psichiatria cioè essere costretti o obbligati dalle autorità può essere un guaio serio, se ci si ribella o ci si arrabbia a motivo della loro prepotenza o prevaricazione loro lo ritengono un sintomo della malattia che ti hanno etichettato e quindi si può essere ricoverati e sottoposti a dosi massicce di psicofarmaci, alcune persone addirittura sono decedute dopo aver subìto questo tipo di violenza o abuso o trattamento, di solito gli psichiatri non mollano mai, non diranno mai che non c’è più bisogno di essere sottoposti alle loro cosiddette cure che in verità non sono cure, se fossero cure come le chiamano loro ci sarebbero le guarigioni, le loro più che cure sono vere e proprie bombardamenti di sostanze chimiche, loro drogano le persone non le curano se le curassero le persone come detto prima guarirebbero, ma la psichiatria non è una scienza e per questa ragione non ha mai guarito qualcuno anzi le persone le danneggiano o le fanno morire.

gli psichiatri esercitano il loro potere sulle persone povere o indifese della società, persone che non hanno denaro abbastanza da potersi difendere da loro, sinceramente non so come fanno certi psichiatri a sentirsi gratificati del loro tipo di professione che poi onestamente non si può definire neanche professione, loro dicono che uno è pazzo e gli somministrano droghe che nella maggioranza dei casi è per tutta la vita fino a quando non hanno annientato la mente o fatto morire qualcuno quindi non so se sia corretto definire una cosa del genere una professione.

c’è da dire che ci sono psichiatri diciamo che non utilizzano la prevaricazione e non hanno intenzioni cattive ma questo dipende da psichiatra a psichiatra che si ha a che fare, è difficile trovare qualche psichiatra magnanimo, psichiatra magnanima, se lo psichiatra sa che può esercitare la violenza o la prevaricazione avendo a che fare con qualche soggetto totalmente indifeso o inerme e costretto dalle autorità allora non si farà perdere occasione nel abusare del proprio potere e affliggere con ogni sorta di cattiveria il paziente o la cavia nelle sue mani.

quelli di scientology combattono contro la psichiatria sperando che un giorno possa essere tolta dalla società ma questa cosa non è possibile, la psichiatria se non sbaglio è sorta più o meno un secolo fa e fa parte del disegno malvagio del diavolo quello di danneggiare quante più menti possibile, danneggiare il pensiero, annullare il libero arbitrio delle persone, creare sofferenza e morte.

Il Signore Iddio è Grande eppure Lui non usa mai la prepotenza o la prevaricazione mentre miseri mortali vogliono imporre ad altre persone il loro potere e molto probabilmente hanno il delirio di onnipotenza.

#PSICHIATRIA #PSICOFARMACI #DROGHE CHIMICHE #CENTRO DANNEGGIAMENTO MENTALE #COERCIZIONE PSICHIATRICA #MANICOMIO #REM #TSO #VIOLENZA MENTALE #VIOLENZA FISICA #SEQUESTRO DI PERSONA #VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI #CONTENZIONE FISICA #CONTENZIONE MENTALE #LETTO DI CONTENZIONE #TORTURA MENTALE #TORTURA FISICA #TORTURA PSICOFISICA #NEUROLETTICI  #EFFETTI COLLATERALI DEI NEUROLETTICI #LOBOTOMIA CHIMICA #LOBOTOMIA CHIRURGICA #LOBOTOMIZZARE #DANNEGGIAMENTO DEI LOBI FRONTALI #INDUZIONE AL SUICIDIO #INDUZIONE ALL’OMICIDIO #FAME CHIMICA  #ACATISIA #SINDROME MALIGNA #DIABETE #DISCINESIA TARDIVA #INSONNIA #APATIA  #PARKINSONISMO #IPERTERMIA MALIGNA #STIPSI #RITENZIONE URINARIA #OTTUNDIMENTO MENTALE O DIFFICOLTA’ DI PENSIERO CON CONSEGUENZA DI DIFFICOLTA’ DI ESPRIMERSI A PAROLE #INTOSSICAMENTO EPATICO CON CONSEGUENZA DI EPATITE

voi opprimete il povero e l’inerme

Il Signore l’Eterno è Dio è l’Onnipotente eppure Egli nella sua giustizia non opprime nessuno cioè non obbliga, non costringe, non forza nessuno a fare qualcosa contro il proprio volere, mentre dei miseri mortali umani vogliono opprimere gli altri, costringono, obbligano, forzano le persone a fare qualcosa contro il loro proprio volere, violano la loro volontà, sfogano la loro perfidia contro gli inermi, contro le persone economicamente povere che non hanno il potere di difendersi da loro, fanno queste cose malvagie, opprimono il povero e l’inerme fino a farli morire perché non hanno il timore di Dio, sono malvagi e malvagie.

Voi che fate queste cose così malvagie renderete conto a Dio, anche se riuscirete ad arrivare alla vecchiaia dovrete morire inevitabilmente, anche se avete un certo potere in questo mondo siete destinati a morire come tutti gli altri e fare i conti con Dio non è possibile evitare, Egli è un Dio perfettamente Giusto e perfettamente Benigno ciò vuole dire che è un problema per voi.

Giobbe 37:23 L’Onnipotente noi non lo possiamo raggiungere. Egli è sublime in potenza, in rettitudine e nella sua grande giustizia; Egli non opprime alcuno.

autorità malvagie

Ecclesiaste 9:3 Questo è un male in tutto ciò che si fa sotto il sole: hanno tutti la stessa sorte, e inoltre il cuore dei figli degli uomini è pieno di malvagità e la follia risiede nel loro cuore mentre vivono; poi se ne vanno ai morti.

maltrattamento astici sul ghiaccio ? tra poco considereranno maltrattamento anche delle cozze tenute strette nelle reti. sono più perseguitati quelli che maltrattano i crostacei e gli animali che quelli che maltrattano gli umani, non sanno più cosa inventarsi per fare cassa.

Tante povere persone che hanno sofferto per tanti anni imprigionati e drogati negli ospedali psichiatrici giudiziari, a patire la malignità degli aguzzini psichiatri e che ora ancora molte persone continuano a soffrire imprigionati e drogati, tante povere persone che sono costretti a farsi drogare per lunghi anni e a volte anche per tutta la vita dagli psichiatri, causando in loro tanta sofferenza, danneggiamento mentale e fisico, tante povere persone che muoiono di tso tra atroci sofferenze e dopo tutto questo male cosa fanno i giudici contro gli psichiatri ? NIENTE !

E poi questa specie abietta di magistrati se ne escono fuori parlando di maltrattamenti di crostacei e di animali.

Dice sempre bene la Sacra Bibbia che la malvagità e la follia risiedono nei loro cuori mentre sono in vita e poi vanno ai morti dove non potranno più nuocere a nessuno.