il perdono di Dio impone una condizione

Il Signore Iddio è Misericordioso, è Benigno, è un Dio Meraviglioso ma molte persone compresi i cristiani evangelici non riescono a realizzare che Dio è anche Giusto e ciò vuole dire che per beneficiare per aggiudicare, per usufruire della misericordia di Dio le persone devono ravvedersi dalle opere malvagie e di peccato, devono arrendersi a Cristo e cambiare condotta, devono fare la volontà di Dio e non quella del diavolo.

Il Signore Iddio perdona i peccati, cancella i peccati e salva a condizione che le persone si convertono a Cristo, smettono di perseverare nei peccati e nella malvagità, le persone malvagie o peccatori devono ravvedersi, devono convertirsi, devono cambiare, se non cambiano, se non si arrendono a Cristo, se non si fa la volontà di Dio non ci può essere nessun perdono, nessuna salvezza.

Il Signore Iddio ha creato la Geenna ed è un luogo dove ci andranno a trascorrere l’eternità il diavolo, i demoni e i figli del diavolo, questa è verità.

Gli ipocriti dicono che Dio perdona sempre, perdona sempre, perdona sempre……non è vero che perdona sempre, invece è vero che Dio difficilmente non perdona più ma non è vero che perdona sempre, le persone se perseverano nei peccati vanno in perdizione, se uno pensa che può peccare tanto Dio perdona sempre allora non ha capito il messaggio di Cristo, il messaggio di Cristo è questo ravvedetevi dalle vostre vie malvagie e credete nel Vangelo.

Marco 1:15 e dicendo: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino. Ravvedetevi e credete all’evangelo».

Dice ravvedetevi cioè uno deve correggersi, deve migliorare, deve lasciare il peccato, deve pentirsi, deve cambiare condotta e avere buoni propositi davanti a Dio.

Ezechiele 18:27 Se invece l’empio si allontana dall’empietà che commetteva e pratica l’equità e la giustizia, egli salverà la sua anima.

L’empio o il peccatore deve allontanarsi dal peccato, deve ravvedersi, deve convertirsi, solo in questo modo salverà la sua anima.

Il perdono di Dio impone una condizione che il peccatore abbandoni i peccati e si converti a Cristo, se il peccatore non si converte e quindi non abbandona i peccati non salverà la sua anima andrà in perdizione.

Il Signore Iddio cancella tutti i peccati a condizione che il peccatore si ravvede e accetta Cristo e si propone di vivere una vita da cristiano e non più da peccatore.

La sincerità con Dio

anche i ministri di satana parlano di Cristo ma loro non sono cristiani (2Corinzi 11:14-15) e quando chiacchierano di Cristo lo fanno mescolando alcune verità a bugie cioè tolgono o aggiungono qualcosa alla parola di Dio ma anche torcono le sacre scritture ingannando chi li ascolta e quelli che sono stati ingannati naturalmente diventano ingannatori anche loro così le menzogne o le false dottrine si diffondono velocemente.

Non basta sapere che Cristo è il Salvatore e riempirsi la bocca del suo nome è necessario fare la volontà di Cristo, mettere in pratica la parola di Dio, essere sinceri con Dio e poi si può essere sinceri con le persone, se non si è sinceri con Dio non si può essere sinceri neanche con le persone (Matteo 7:21) (Matteo 15:8) (Isaia 29:13) (Marco 7:6)

Uno\a può essere convinto\a di trovarsi nel giusto, di pensare che la sua coscienza stia apposto davanti a Dio pur avendo una condotta da schifo che lo la porterà alla perdizione (Proverbi 14:12) questo può succedere quando uno\a non si arrende a Cristo e non è sincero\a con Lui mentre se si è sinceri con Lui allora si è consapevoli e si ha la certezza concreta di stare veramente dalla parte di Cristo perché Cristo prima o poi si manifesterà nella propria vita. (Giovanni 14:21)

Le persone possono riuscire a nascondere le loro cose segrete agli altri, possono avere un falso atteggiamento per dimostrare di essere qualcosa che non si è e così ingannare, ma con Dio non hanno nessuna speranza.

Fare i furbi, fare le furbe con Dio porta alla perdizione della propria anima, non è possibile nascondere qualcosa a Dio, Egli conosce i cuori e le menti di ogni singolo abitante della terra, dalla sua dimora vede i buoni e i cattivi. (Apocalisse 2:23) (Proverbi 15:3)

quando vi metterete a cuore di esaltare solo Dio?

Ammirano l’uomo e non ammirano Dio, lodano e adorano la creatura e non lodano e non adorano il Creatore, esaltano l’uomo e non esaltano Dio, confidano nell’uomo e negli idoli e nelle cose vane e non confidano in Dio, poi si lamentano quando le cose non vanno come avevano previsto, questo vale anche per tanti di quei cosiddetti evangelici che idolatrano i loro conduttori disonesti e quelli che stanno nel settore della musica, confidano ciecamente in loro, vale anche per i settari che leccano i piedi ai loro capi setta.

L’uomo è fallace, è mortale, è imperfetto, quando vi metterete in cuore di dare gloria solo a Dio?

Malachia 2:2 Se non date ascolto, se non vi mettete in cuore di dar gloria al mio nome», dice l’Eterno degli eserciti, «manderò su di voi la maledizione e maledirò le vostre benedizioni; sì, le ho già maledette, perché non vi mettete questo in cuore.

dici di amare Cristo?

se tu non ami Cristo sei un maledetto sei una maledetta da Dio (1Corinzi 16:22), tuttavia potrai prosperare quanto vuoi il diavolo è in grado di darti prosperità in abbondanza il fatto è che dovrai morire per forza come tutti gli altri e questo per te è un problema, è inevitabile fare i conti con Dio, se sei maledetto maledetta da Dio significa che non potrai entrare nel regno dei cieli ma sarai scaraventato sarai scaraventata nella Geenna.

se non ami Cristo vuole dire che tu non rispetti i comandamenti di Dio cioè fai del male agli altri, alle persone, per essere benedetti da Dio occorre fare il bene alle persone non il male, se uno ama Cristo allora tiene a cuore di fare il bene alle persone, se invece uno non ama Cristo allora tiene a cuore di fare del male alle persone.

Giovanni 14:21 Chi ha i miei comandamenti e li osserva, è uno che mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio; e io lo amerò e mi manifesterò a lui».

Giovanni 14:24 Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che udite non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.

se dici di amare Cristo ma fai del male alle persone allora sei un bugiardo sei una bugiarda poiché chi ama Cristo si devono amare le persone non farle del male, non opprimere le persone, non ingannare le persone, non danneggiare le persone, non fare morire le persone, non rubare alle persone, non uccidere le persone. Infatti Cristo vuole che le persone si amano la Sacra Bibbia dice ama il prossimo tuo come te stesso e non fare agli altri quello che non vuoi che sia fatto a te.

Invece il diavolo è maligno e bugiardo, assassino e padre della menzogna e quindi desidera che le persone si odiano, vuole che tu faccia del male agli altri, vuole che tu vada in perdizione assieme a lui, infatti il maligno non ama nessuno odia tutta l’umanità anche quelli che si mettono dalla sua parte come i satanisti, i massoni, i criminali e i corrotti.

SE ti converti oppure SE non ti converti

Esodo 34:6 E l’Eterno passò davanti a lui e gridò: «L’Eterno, l’Eterno Dio, misericordioso e pietoso, lento all’ira, ricco in benignità e fedeltà,

Salmo 145:17 L’Eterno è giusto in tutte le sue vie e benigno in tutte le sue opere.

Luca 6:35 Ma amate i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e il vostro premio sarà grande e sarete i figli dell’Altissimo, perché Egli è benigno verso gli ingrati e i malvagi.

Il Signore Iddio è BENIGNO in Lui non vi è alcun tipo di male o ingiustizia, Egli non vuole che alcuno vada in perdizione, è un Dio che prova piacere nell’usare misericordia tuttavia Egli siccome è un Dio GIUSTO è costretto a condannare coloro che non abbandonano la malvagità, non si arrendono a Cristo poiché come detto tante volte per beneficiare della misericordia di Dio occorre che le persone si convertano a Lui.

La Sacra Bibbia è come la medaglia ha due facce dice SE ti converti vieni salvato SE non ti converti vai in perdizione.

Infatti come dice ancora la Sacra Bibbia? Ecco cosa dice;

Deuteronomio 28:15 Ma se non ubbidisci alla voce dell’Eterno, il tuo DIO, per osservare con cura tutti i suoi comandamenti e tutti i suoi statuti che oggi ti prescrivo, avverrà che tutte queste maledizioni verranno su di te e ti raggiungeranno.

Ezechiele 18:31 Gettate lontano da voi tutte le vostre trasgressioni che avete commesso e fatevi un cuor nuovo e uno spirito nuovo. Perché mai vorreste morire, o casa d’Israele?

Giovanni 3:36 Chi crede nel Figlio ha vita eterna, ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio dimora su di lui».

se non si ubbidisce al Signore l’Eterno

C.E.I.

Malachia 2:2 Se non mi ascolterete e non vi prenderete a cuore di dar gloria al mio nome, dice il Signore degli eserciti, manderò su di voi la maledizione e cambierò in maledizione le vostre benedizioni. Anzi le ho già maledette, perché nessuno tra di voi se la prende a cuore.

Diodati

Malachia 2:2 Se voi non ubbidite, e non vi mettete in cuore di dar gloria al mio Nome, ha detto il Signor degli eserciti, io manderò contro a voi la maledizione, e maledirò le vostre benedizioni; ed anche, già le ho maledette, perciocchè voi non vi mettete questo in cuore.

Nuova Diodati

Malachia 2:2 Se non date ascolto, se non vi mettete in cuore di dar gloria al mio nome», dice l’Eterno degli eserciti, «manderò su di voi la maledizione e maledirò le vostre benedizioni; sì, le ho già maledette, perché non vi mettete questo in cuore.

Nuova Riveduta

Malachia 2:2 Se non ascoltate e se non prendete a cuore di dare gloria al mio nome», dice il SIGNORE degli eserciti, «io manderò su di voi la maledizione e maledirò le vostre benedizioni; anzi le ho già maledette, perché non prendete la cosa a cuore.

Riveduta (Luzzi)

Malachia 2:2 Se non date ascolto, se non prendete a cuore di dar gloria al mio nome, dice l’Eterno degli eserciti, io manderò su voi la maledizione, e maledirò le vostre benedizioni; sì, già le ho maledette perché non prendete la cosa a cuore.