Il Signore Iddio è un Giusto Giudice

C.E.I.

Salmo 7:12 Dio è giudice giusto, ogni giorno si accende il suo sdegno.

Diodati

Salmo 7:11 Iddio è giusto giudice, E un Dio che si adira ogni giorno.

Nuova Diodati

Salmo 7:11 DIO è un giusto giudice e un Dio che si adira ogni giorno contro i malfattori.

Nuova Riveduta

Salmo 7:11 Dio è un giusto giudice, un Dio che si sdegna ogni giorno.

Riveduta (Luzzi)

Salmo 7:11 Iddio è un giusto giudice, un Dio che s’adira ogni giorno.

I malvagi, i perfidi, gli ingiusti, i malfattori, gli empi, i cattivi, i peccatori, etc. etc. vogliono commettere il male però non vogliono pagare le conseguenze, vorrebbero anche andare nel Paradiso quando muoiono.

Se le persone non vogliono capire che c’è bisogno del ravvedimento, del pentimento, del cambiamento, della conversione a Cristo per essere giustificati e salvati allora per loro non c’è niente da fare, solo un destino eterno nelle fiamme del fuoco eterno della Geenna.

Uno non può commettere il male e farla franca, uno non può vivere di peccati e pensare di poter ricevere il perdono da Dio, il perdono da Dio si riceve nel momento in cui le persone si pentono dei loro peccati e si convertono a Cristo e cambiano, devono cambiare le persone, si devono ravvedere dalle loro opere malvagie, devono incominciare a fare le opere buone, questa è La Sacra Bibbia e non chiacchiere per lusingare e adulare le persone traendole nell’inganno per farli contenti e fessi come fanno tanti impostori che si etichettano da soli pastori, evangelisti, apostoli, profeti etc. etc. e ingannano molti credenti e molti peccatori, non sono loro salvati e neanche quelli che li seguono ciecamente e li reputano uomini di Dio, donne di Dio.

anche nella chiesa di Dio ci sono i figli del diavolo

Galati 2:4 e ciò a causa dei falsi fratelli introdottisi abusivamente, i quali si erano insinuati per spiare la nostra libertà che abbiamo in Cristo Gesù, allo scopo di metterci in servitù

Matteo 7:20 Voi dunque li riconoscerete dai loro frutti.

Fare molta attenzione anche nella chiesa di Dio ci sono i figli del diavolo essi imitano o emulano i cristiani, si riconoscono dalla loro condotta, dal loro modo di parlare delle sacre scritture (hanno il vizio incontrollabile di mescolare bugie a verità e quindi di pervertire le sacre scritture), dalle loro opere, anche se sono terribilmente astuti non possono riuscire a nascondersi sempre poiché non c’è nulla di segreto o di nascosto che non sarà manifestato e portato alla luce dice il Signore Iddio.

anche tra i conduttori ci sono i figli del diavolo attenzione, è più facile essere ingannati nella chiesa di Dio anziché fuori dalla chiesa, è veramente terribile quello che ha fatto il maligno e quello che sta facendo per questa ragione l’apostasia è anzi era inevitabile perché la chiesa di Dio già sta in apostasia.

2Corinzi 11:14 E non c’è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce. 15 Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri si trasformano in ministri di giustizia, la cui fine sarà secondo le loro opere.

Chi ha una buona conoscenza delle sacre scritture e un buon criterio o discernimento riuscirà sempre ad accorgersi di quale persona ha davanti o con chi sta avendo a che fare, il diavolo è furbo e intelligente ma il Signore Iddio è Dio Onnipotente.

è giusto pure dire che non si deve essere precipitosi nel giudicare figli del diavolo al minimo sbaglio che un qualche credente possa commettere, nessuno è perfetto ma i figli del diavolo esagerano, vanno oltre e insistono.

qualcuno ha visto il film di John Carpenter “la cosa”  film del 1982 ? più o meno è così la situazione nella chiesa evangelica alla fine si manifestano sempre non possono nascondersi sempre quello che hanno dentro uscirà fuori allo scoperto; ecumenismo, falsificare le sacre scritture o mentire contro le sacre scritture, cattiva condotta, carnalità al 100%, mancanza di umiltà o superbia di cuore, mettersi al centro dell’attenzione, evidenziare il proprio nome e non quello di Cristo, darsi delle etichette enfatiche o superlative come l’aggettivo fondamentalista molto utilizzato dalle sette butidariane e calviniste, avidità, cupidigia, avarizia, vanagloriosità, astuzia, arroganza, mistificazione, etc. etc.)

Chi va con lo zoppo impara a zoppicare

Chi va con lo zoppo impara a zoppicare dice un proverbio popolare cioè chi frequenta un cattivo soggetto prima o poi lo diventa anche lui lei.

è da persone timorose di Dio fare bene attenzione con chi si ha a che fare nella vita e specialmente nell’ambito della chiesa evangelica dove non sono pochi i cattivi soggetti che conducono le varie comunità cristiane o evangeliche.

Se uno è timoroso di Dio allora non confiderà mai nell’uomo perché la Sacra Bibbia ci dice di non confidare mai nell’uomo chiunque esso sia ma confidare solo nel Signore Iddio questa cosa significa che uno non deve mai dare per scontato che tutto quello che un conduttore evangelico dice (che si faccia chiamare pastore o profeta o evangelista o apostolo etc. etc.) sia oro colato o verità, si deve fare molta attenzione, avere buon senso, essere molto avveduti, avere accortezza e naturalmente avere una buona conoscenza delle sacre scritture.

Purtroppo molti credenti sono sviati, corrotti, sovvertiti perché loro fanno il contrario di quello che ci dice di fare il Signore Iddio, loro confidano ciecamente nell’uomo e in questo caso nei loro conduttori e così si lasciano ingannare facilmente e divengono a loro volta degli ingannatori.

Leggono le sacre scritture con la mente dei cattivi soggetti e non con la mente di Cristo, si lasciano condizionare spiritualmente perché hanno fiducia totale in loro, e questo è un grande intoppo davanti a Dio, sbagliano grandemente e mettono in pericolo le loro anime.

Ad ogni modo non è soltanto una questione di fiducia totale che hanno nei loro cattivi conduttori diciamo che a loro piacciono anche certi cattivi soggetti che li fanno sognare, che li dicono cose lusinghevoli, cose piacevoli per le loro orecchie così danno retta a loro e si buttano dietro le spalle la parola di Dio.

Tito 1:10 Vi sono infatti, specialmente fra coloro che provengono dalla circoncisione, molti insubordinati, ciarloni e seduttori, ai quali bisogna turare la bocca; 11 questi sovvertono famiglie intere, insegnando cose che non dovrebbero, per amore di disonesto guadagno.

2Timoteo 4:3 Verrà il tempo, infatti, in cui non sopporteranno la sana dottrina ma, per prurito di udire, si accumuleranno maestri secondo le loro proprie voglie.

né carne né pesce

né carne né pesce significato

Non avere caratteristiche distintive ben precise e definite, mancare di personalità, essere insignificante; anche essere incapace di prendere posizione o di esprimere un parere o un giudizio, essere sempliciotti o ingenui o fessi. Si dice anche di un adolescente che non è più bambino ma non ancora adulto, o di chi per la giovane età non ha ancora operato scelte importanti.

Efesini 4:14 affinché non siamo più bambini, sballottati e trasportati da ogni vento di dottrina, per la frode degli uomini, per la loro astuzia, mediante gli inganni dell’errore,

una numerosa parte di evangelici assimilano dai loro conduttori e non da Cristo il Maestro per eccellenza così si ritrovano a non sapere quasi niente della Sacra Bibbia e l’apostasia risulta inevitabile poiché i conduttori disonesti intendi solo a sviare la Chiesa e al denaro non sono pochi e questo lo dice la Sacra Bibbia. (Tito 1:10-11 Vi sono infatti, specialmente fra coloro che provengono dalla circoncisione, molti insubordinati, ciarloni e seduttori, ai quali bisogna turare la bocca; questi sovvertono famiglie intere, insegnando cose che non dovrebbero, per amore di disonesto guadagno.) (Atti 20:29 Infatti io so che dopo la mia partenza, entreranno in mezzo a voi dei lupi rapaci, i quali non risparmieranno il gregge,) (Romani 16:18 costoro infatti non servono il nostro Signore Gesù Cristo ma il proprio ventre, e con dolce e lusinghevole parlare seducono i cuori dei semplici.) (1Timoteo 4:1 Or lo Spirito dice espressamente che negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, dando ascolto a spiriti seduttori e a dottrine di demoni,) (1Timoteo 6:5 vane dispute di uomini corrotti nella mente e privi della verità, che stimano la pietà essere fonte di guadagno; da costoro separati.) (Giuda 12 Costoro sono macchie nelle vostre agapi, mentre banchettano assieme a voi senza timore, pascendo se stessi; essi sono nuvole senz’acqua, sospinte qua e là dai venti, alberi d’autunno senza frutti, doppiamente morti, sradicati, 13 onde furiose del mare che vomitano la schiuma delle loro brutture, stelle erranti a cui è riservata la caligine delle tenebre infernali per sempre.) (2Corinzi 11:13-15 Tali falsi apostoli infatti sono degli operai fraudolenti, che si trasformano in apostoli di Cristo. E non c’è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce. Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri (ministri di satana=falsi pastori, falsi profeti, falsi apostoli, falsi evangelisti, etc.etc.) si trasformano in ministri di giustizia, la cui fine sarà secondo le loro opere.)

è un dato di fatto che la chiesa evangelica sta in apostasia, vedi cento e più troie o scrofe vestite da troie o scrofe che si permettono di predicare quando Dio lo vieta a loro e vedi cento e più lestofanti che dicono alleluia alleluia e fanno fessi migliaia e migliaia di poveri illusi che sanno solo dire amen ad ogni bugia e sganciare denaro e cadere per terra all’indietro come mosche.

Credenti che non si riesce a capire cosa sono, tutto sembrano o sono al di fuori di essere seguaci di Cristo.

Eppure basterebbe dare retta alla parola di Dio, fare attenzione a quello che dice la Sacra Bibbia per scrollarsi di dosso quei pesi morti che sono dei seduttori di menti interessati solo a sviare la chiesa e al denaro.

Ad ogni modo loro che sanno dire solo amen amen amen si scelgono i leader o i conduttori che più gradiscono, che li fanno sognare la prosperità, la salute, la lunga vita, il sesso, il divertimento, la sicurezza di essere sempre protetti fisicamente, che Dio tollera sempre, che Dio perdona sempre, che chiude sempre un occhio eppure due, che la vita dei cristiani è piena di prosperità e felicità, che non accadrà mai nulla di male e tante altre menzogne antibibliche. (2Timoteo 4:3 Verrà il tempo, infatti, in cui non sopporteranno la sana dottrina ma, per prurito di udire, si accumuleranno maestri secondo le loro proprie voglie) i ministri del diavolo li fanno sognare e così i poveri illusi o le capre pagano in denaro e in cadute all’indietro e sono soddisfatti di quello che loro vogliono sentirsi dire dai finti servi di Dio. (Isaia 30:10 che dicono ai veggenti: “Non abbiate visioni”, e ai profeti: “Non profetateci cose vere, diteci cose piacevoli, profetateci cose ingannevoli.) i finti servi di Dio si riconoscono dal loro modo di predicare, innanzitutto loro usano vari metodi di persuasione

il primo metodo di persuasione di massa è convincere i credenti che loro sono dei servi di Dio, degli unti e questo lo fanno con l’abilità della chiacchiera e con l’esoterismo o l’ipnosi o il magnetismo o il mesmerismo che sono poteri occulti che hanno i ministri di satana ma anche alcuni psicologi, psichiatri, stregoni, maghi, satanisti etc. etc. per sottomettere a loro le capre e quindi oltre alla abilità in chiacchiera e ed ai poteri occulti che hanno utilizzano la buffoneria per fare ridere le capre, l’intrattenimento come balli o danze, teatrini, mimiche, recite, cinema, concerti cose che non hanno niente a che vedere con il cristianesimo o con la vita spirituale di un cristiano, e mescolano abilmente delle eresie di perdizione con qualche verità che per poterle riconoscere come eresie si deve avere una buona conoscenza delle sacre scritture, non solo a memoria ma comprendere la Sacra Bibbia e naturalmente rispettarla o osservarla.  (2Pietro 2:1 Or vi furono anche dei falsi profeti fra il popolo, come pure vi saranno fra voi dei falsi dottori che introdurranno di nascosto eresie di perdizione e, rinnegando il Padrone che li ha comprati, si attireranno addosso una fulminea distruzione.)

naturalmente chi ama Cristo o spera in Lui prima o poi si accorge, deve per forza accorgersi poiché Cristo è più potente del diavolo (Ezechiele 34:10 Così dice il Signore, l’Eterno: «Ecco, io sono contro i pastori; chiederò loro conto delle mie pecore e li farò smettere dal pascere le pecore. I pastori non pasceranno più se stessi, perché strapperò le mie pecore dalla loro bocca e non saranno più il loro pasto».) mentre per le capre non c’è niente da fare per loro saranno ingannati ed inganneranno altri come loro e non ne usciranno fuori da quella confusione, da quelle tenebre periranno assieme ai loro beniamini perché non avranno ritenuto opportuno fare attenzione a quello che dice la Sacra Bibbia ma hanno voluto ascoltare l’uomo, hanno confidato nell’uomo invece di confidare nella parola di Dio ed avranno amato il mondo e le cose del mondo. (Matteo 22:14 Poiché molti sono chiamati, ma pochi eletti».) (Isaia 9:15 Quelli che guidano questo popolo lo sviano, e quelli che si lascian guidare vanno in perdizione.)

un ministro del diavolo dice quello che gli pare e tutti a dire : amen, amen, amen, amen come degli automi, come degli androidi che non hanno una coscienza, non hanno un’intelligenza, senza cervello, non hanno un giudizio sono i pupazzetti dei ministri del diavolo.

tenere a stima i servi di Dio e allontanarsi dai ministri del diavolo

Avere affetto e stima per i servi di Dio è una cosa gradita a Dio, è una cosa buona, e i servi di Dio si riconoscono dal fatto che esortano la chiesa a condursi in modo approvato da Dio. (Ebrei 13:17 Ubbidite ai vostri conduttori e sottomettetevi a loro, perché essi vegliano sulle anime vostre, come chi ha da renderne conto, affinché facciano questo con gioia e non sospirando, perché ciò non vi sarebbe di alcun vantaggio.) (1Tessalonicesi 5:12-13 Ora, fratelli, vi preghiamo di aver rispetto per quelli che si affaticano fra di voi, che vi sono preposti nel Signore e che vi ammoniscono, e di averli in somma stima nell’amore per la loro opera. Vivete in pace fra voi. )

Non si può dire la stessa cosa quando si parla di falsi pastori o di quei cattivi conduttori e falsi profeti che portano la chiesa alla ribellione e all’apostasia, che mentono quando parlano della Bibbia, che approfittano dell’ignoranza biblica di certi credenti e violano la loro economia. Questi vanno lasciati perdere perché non si avrebbe alcun vantaggio spirituale nel seguirli, nell’ascoltarli anzi mettono in pericolo le anime, sono dei ministri del diavolo travestiti da ministri di luce. (Isaia 9:15 Quelli che guidano questo popolo lo sviano, e quelli che si lascian guidare vanno in perdizione.)(2Corinzi 11:13-15 Tali falsi apostoli infatti sono degli operai fraudolenti, che si trasformano in apostoli di Cristo. Non c’è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri si trasformano in ministri di giustizia, la cui fine sarà secondo le loro opere.) (1Timoteo 6:5 vane dispute di uomini corrotti nella mente e privi della verità, che stimano la pietà essere fonte di guadagno; da costoro separati.)

Per riconoscere i veri servi di Dio da quelli falsi è necessario avere una buona conoscenza biblica e del buon senso o del discernimento spirituale, chi ha queste due cose si accorge sempre con chi sta avendo a che fare. (Efesini 4:13-14 finché giungiamo tutti all’unità della fede e della conoscenza del Figlio di Dio, a un uomo perfetto, alla misura della statura della pienezza di Cristo, affinché non siamo più dei bambini, sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina, per la frode degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici dell’errore,) (Filippesi 1:9 E la mia preghiera è che il vostro amore sempre più abbondi in conoscenza e in ogni discernimento,)

Un’altra buona regola da tenere in considerazione che sarà di grande aiuto per non cadere negli inganni dei disonesti, è mai fidarsi dell’uomo chiunque esso sia, e perciò nemmeno di chi si fa chiamare pastore o conduttore o profeta etc. etc. se un credente si fida di un conduttore si lascia facilmente manipolare la mente senza accorgersi se nel caso che il conduttore è un disonesto, questo significa che quando un pastore o un qualunque altro predicatore parla della Bibbia si deve sapere se sta dicendo una bugia oppure la verità e per fare questo si deve avere una buona conoscenza della Bibbia, non a memoria ma conoscere, realizzare quello che la parola di Dio vuole dire., alcuni sanno la Bibbia a memoria ma non la capiscono e questo non serve a niente.

Non fidarsi di qualcuno non significa non volere bene ma essere cauti, prudenti, avveduti. (Michea 7:5 Non fidatevi del compagno, non riponete fiducia nell’intimo amico; custodisci le porte della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo seno.) (Isaia 2:22 Cessate di confidare nell’uomo, nelle cui narici non c’è che un soffio: quale conto si può fare di lui?) avere fiducia di qualsiasi persona che si fa chiamare pastore o profeta o apostolo o evangelista o predicatore  non è da persone accorte, bisogna fare molta attenzione, si deve stare molto attenti quando qualcuno predica la Bibbia. (1Giovanni 4:1 Carissimi, non credete ad ogni spirito, ma provate gli spiriti per sapere se sono da Dio, perché molti falsi profeti sono usciti fuori nel mondo.) non credete ad ogni spirito….. qui per spirito si intende dottrina e quindi non credere a qualunque cosa dicono i conduttori ma è necessario fare appello alla conoscenza biblica.

Infatti ci sono dottrine che vengono da Dio dalla Sacra Bibbia e dottrine che sono false ma sono quasi uguali o sembrano vere e che vengono dal diavolo e sono diffuse dai suoi ministri come per esempio il vangelo della prosperità, la caduta all’indietro o il mesmerismo, il ministerio pastorale concesso alle donne, il vangelo dell’intrattenimento o del divertimento, il vangelo che Dio ama tutti incondizionatamente, il vangelo dell’unione ecumenica, vangelo della falsa predestinazione etc. etc.

Chi vuole il bene della sua anima allora deve avere prudenza, deve avere accortezza, deve avere una buona conoscenza della Sacra Bibbia per non farsi ingannare dagli impostori, dai ministri di satana travestiti da servi di Dio.

gratuitamente avete ricevuto e quindi gratuitamente date

I furbi dicono che è un comandamento dare la decima è vero ?

Loro che lo dicono come la danno allora la decima ? non la devono dare ? eppure dicono che Abramo dava la decima.

Con i soldi di chi danno la decima se non lavorano ?

Non la devono dare la decima ? allora sono superiori al patriarca Abramo ?

Ma quando vi svegliate e la smettete di buttare denaro ?, di dare del denaro a gente disonesta che ha fatto della Bibbia un facile guadagno per non andare a faticare.

Quando la smettete di seguire i furfanti ? loro non hanno alcun timore di Dio, sono dei miserabili lestofanti e voi siete dei fessi che date del denaro a loro e li servite pure.

Matteo 10:8 Guarite gli infermi, mondate i lebbrosi, risuscitate i morti, scacciate i demoni; gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.

Date il vostro denaro ai poveri, agli affamati, ai bisognosi, e sarete approvati da Dio. Lasciateli perdere i servi di mammona e gli sfaticati.

Salmo 41:1 [Al maestro del coro. Salmo di Davide.] Beato chi si prende cura del povero; l’Eterno lo libererà nel giorno dell’avversità.

benny hinn e tanti altri tipi come lui

benny hinn è uno di quei tanti cialtroni che circolano nelle chiese evangeliche, è un uomo molto ricco di denaro a quanto pare, il classico servo di mammona, non so se era già ricco ed è diventato più ricco ma so che questo tizio ha fatto della Bibbia un vero commercio, se non erro ha svariati locali religiosi negli USA, ed il più modesto locale cosiddetto di culto, (sembrano tutto al di fuori di una chiesa cristiana) ha una capienza di 6mila persone ed il più capiente mi sembra che sia di 10mila o 14mila persone potete verificare meglio su internet.

dite invidia ? non direi proprio !, essere invidioso di un ricco e potente che sta sulla strada dell’inferno non è da cristiani, è da stolti. (Ebrei 13:5 Nel vostro comportamento non siate amanti del denaro e accontentatevi di quello che avete, perché Dio stesso ha detto: «Io non ti lascerò e non ti abbandonerò».) (Salmo 37:16 Vale più il poco del giusto che la prosperità di molti empi.) (1Timoteo 6:8 ma quando abbiamo di che mangiare e di che coprirci, saremo di questo contenti.) (Proverbi 30:8 allontana da me falsità e menzogna; non darmi né povertà né ricchezza, cibami del pane che mi è necessario,)

Se molti avessero fatto attenzione ad ascoltare bene la Sacra Bibbia, a leggerla con l’appoggio di Dio, con lo Spirito di Cristo il Maestro per eccellenza e non con la mente dei ministri di satana sarebbe stato tutto diverso ma purtroppo non c’è niente da fare se Gesù Cristo dice che molti andranno in perdizione e tra questi ci sono anche una parte di credenti, sarà così.

Matteo 22:14 Poiché molti sono chiamati, ma pochi eletti».

Matteo 7:21 Non chiunque mi dice: “Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli; ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.

Geremia 12:2 Li hai piantati e hanno pure messo radice; crescono e addirittura portano frutto. Tu sei vicino alla loro bocca, ma lontano dal loro cuore.

Matteo 15:8 “Questo popolo si accosta a me con la bocca e mi onora con le labbra; ma il loro cuore è lontano da me.

Marco 7:6 Ma egli, rispondendo, disse loro: «Ben profetizzò Isaia di voi, ipocriti, come sta scritto: “Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me.

Marco 13:22 Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.

2Corinzi 11:14-15 E non c’è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce. Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri si trasformano in ministri di giustizia, la cui fine sarà secondo le loro opere.

Luca 3:17 Egli ha in mano il suo ventilabro, per pulire interamente la sua aia e raccogliere il grano nel suo granaio; ma brucerà la pula con fuoco inestinguibile».

1Pietro 4:17 Poiché è giunto il tempo che il giudizio cominci dalla casa di Dio; e se comincia prima da noi, quale sarà la fine di coloro che non ubbidiscono all’evangelo di Dio?

Apocalisse 20:15 E se qualcuno non fu trovato scritto nel libro della vita, fu gettato nello stagno di fuoco.