i figli di Dio e i figli di satana

C.E.I.

Matteo 13:38 Il campo è il mondo. Il seme buono sono i figli del regno; la zizzania sono i figli del maligno,

Diodati

Matteo 13:38 E il campo è il mondo, e la buona semenza sono i figliuoli del regno, e le zizzanie sono i figliuoli del maligno.

Nuova Diodati

Matteo 13:38 Il campo è il mondo, il buon seme sono i figli del regno, e la zizzania sono i figli del maligno,

Nuova Riveduta

Matteo 13:38 il campo è il mondo; il buon seme sono i figli del regno; le zizzanie sono i figli del maligno;

Riveduta (Luzzi)

Matteo 13:38 il campo è il mondo, la buona semenza sono i figliuoli del Regno; le zizzanie sono i figliuoli del maligno;

Dio ama anche i figli del maligno? Direi proprio di NO anche se Giovanni 3:16 così velocemente velocemente fa capire che Dio ama tutti incondizionatamente, ma questo versetto biblico va interpretato, la Bibbia non è un libro facile o semplice altrimenti nessuno di noi staremo a discutere, e non esisterebbero neanche tante dottrine diverse e contrarie e tante religioni e tante sette religiose.

questa volta non voglio parlare tanto, non occorre, dico solo che Dio essendo Buono e Giusto non può amare i figli di satana ed infatti i figli del maligno quando muoiono vanno all’inferno e se vanno all’inferno vuole dire che non sono amati da Dio.

Qualcuno farebbe andare nei tormenti eterni della Geenna le persone amate?

Dio è onnisciente e non ragiona come gli umani, Egli ha diviso l’umanità in due categorie di persone i figli di Dio e i figli del maligno, gli scritti nel Libro della Vita e quelli non scritti.

Mentre i figli di Dio sono amati da Dio e per questa ragione salvati, i figli del maligno sono odiati e per questo motivo vanno in perdizione.

Dio non ha bisogno di aspettare come si comporterà, se cambierà, se si convertirà, se accetterà Cristo una persona, se Dio dovesse sperare o aspettare per vedere cosa succede non sarebbe Dio ma Tonino il fruttivendolo di piazza Bellavista.

Iddio non fa andare a soffrire quelli che ama ma quelli che Lui tiene in odio ovvero i figli di satana (Giovanni 8:44)

se Dio ama tutti non occorre nessun ravvedimento, nessuno va all’inferno, non occorre fare la volontà di Dio e ognuno fa quello che gli pare tanto Dio ama tutti.

nessun ragionamento sano può fare dire che Dio fa andare nel fuoco eterno anche quelli che ama. all’inferno già ci sono tante anime, l’Ades è pieno di anime e se ci sono andati state certi che tutti quelli che ci sono andati sono tra quelli che non sono amati da Dio.

già sapendo che Dio è Benigno e Giusto come può amare quelli che fanno la volontà di satana? non è possibile.

La Bibbia permette di fantasticare, di sognare, di discutere, di criticare, di odiare, di amare, etc. etc. la Bibbia permette di essere distorta come pare e piace, il fatto è che alla fine ognuno saprà se avrà avuto ragione oppure torto.

nulla di nascosto che non sarà manifestato

Luca 8:17 Poiché non vi è nulla di nascosto che non sarà manifestato, né di segreto che non debba essere conosciuto e portato alla luce. Amen

Gli astuti e le astute di cuore, i diabolici e le diaboliche, i perversi e le perverse, i cattivi e le cattive possono fingere di essere quello che in verità non sono, possono simulare, possono ingannare con le abili chiacchiere ma fino a quando?

La Sacra Bibbia è la parola di Dio e Dio non dice mai bugie, il Signore Iddio porterà sempre allo scoperto i segreti delle persone ciò che uno una è veramente.

Gli occhi di Dio sono suoi buoni e sui cattivi dice la Parola.

Potrebbe Dio essere ingannato dalle abili chiacchiere di un uomo o di una donna? Egli riesce a vedere nelle profondità dei cuori e conosce gli intenti dei pensieri, scopre senza alcuna difficoltà l’iniquità e il male che c’è nelle persone.

soltanto se gli umani si convertono seriamente a Cristo

Per ottenere la vita eterna e così evitare il fuoco eterno della Geenna non servono le belle chiacchiere, o la finzione, oppure mettersi la maschera davanti alle persone che si vuole fingere, serve una buona condotta davanti a Dio e perciò serve essere un buon cristiano una buona cristiana, occorre un sincero ravvedimento, se non c’è un serio ravvedimento il cuore non riceve niente da Dio e quindi il cuore rimane invariato, rimane malvagio come era.

Il Signore l’Eterno non giudica le persone secondo le belle chiacchiere che possono riuscire a fare, Egli osserva come si conducono le persone nella vita privata e pubblica, e scruta i cuori e le menti di ogni singolo umano, di ogni singola umana, Egli giudica le persone in base al loro comportamento privato e pubblico.

Nulla sfugge all’Eterno Egli conosce senza alcuna difficoltà i segreti più reconditi del cuore delle persone e sa cosa passa a loro per la mente ancora prima che qualcuno abbia pensato.

credere di farsi beffe di Dio con le belle chiacchiere si casca male, non c’è nessuna possibilità di trarlo in inganno, le persone molto astute e finte possono benissimo riuscire ad ingannare gli altri ma con il Signore l’Eterno perdono il loro tempo.

Alla fine tutti gli abitanti della terra avranno ricevuto ciò che Dio ritiene giusto dare, la condanna eterna oppure la vita eterna, le persone dal cuore doppio saranno riusciti ad ingannare gli altri ma con Dio non hanno neanche la minima speranza di poterlo incantare.

Il Signore l’Eterno avrebbe voluto salvare tutta l’umanità ma ciò non è possibile, Gesù Cristo fa intendere bene che la Geenna si riempirà di anime e corpi, perché come detto altre volte l’umano è la creatura più infida e testarda di tutta la creazione questo significa che chi si sarà veramente ravveduto dalla sua malvagità e veramente avrà accettato Cristo nel proprio cuore è un evento eccezionale, un qualcosa di miracoloso, un fatto straordinario.

Con il decadimento di Adamo tutta l’umanità è stata infettata, Adamo fu creato bene, in modo buono da Dio ma nel momento che Adamo si ribellò a Dio, Adamo divenne un uomo miserabile e mortale, un uomo malvagio andando a contagiare spiritualmente tutta l’umanità avvenire.

È pure vero che nel mondo ci sono persone meno cattive ed altre estremamente cattive ma questo non significa che i meno cattivi potranno giustificarsi davanti a Dio senza aver accettato Cristo e senza aversi  fatto modellare il cuore da Cristo.

L’uomo e la donna possono diventare buoni e giusti soltanto se si saranno arresi a Cristo ed avranno permesso a Dio di cambiare i loro cuori.

Non c’è da fare tantissimi ragionamenti, non ci sono parole da togliere né da aggiungere, esiste un solo modo per scampare il fuoco eterno “un sincero ravvedimento a Cristo” naturalmente quando si dice conversione a Cristo si parla del Cristo di Dio, delle sacre scritture non quello fantastico della chiesa cattolica romana o delle sétte, e se qualcuno si è veramente convertito a Cristo allora Dio lo sa, se uno ha fatto un ravvedimento finto allora Dio lo sa.

C.E.I.

Geremia 17:10 Io, il Signore, scruto la mente e saggio i cuori, per rendere a ciascuno secondo la sua condotta, secondo il frutto delle sue azioni.

Diodati

Geremia 17:10 Io, il Signore, che investigo i cuori, che provo le reni; e ciò, per rendere a ciascuno la retribuzione secondo le sue vie, secondo il frutto de’ suoi fatti.

Nuova Diodati

Geremia 17:10 Io, l’Eterno, investigo il cuore, metto alla prova la mente per rendere a ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.

Nuova Riveduta

Geremia 17:10 «Io, il SIGNORE, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni, per retribuire ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni».

Riveduta (Luzzi)

Geremia 17:10 – Io, l’Eterno, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni, per retribuire ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.

Cercare con sincerità Dio Onnipotente

Come può il Signore l’Eterno operare in una persona se quella persona non vuole arrendersi a Cristo, respinge l’amore di Dio ? non può ! perché Egli non usa mai la prevaricazione o la prepotenza o la violenza verso qualcuno, il Signore l’Eterno è un Dio perfettamente Giusto e questo significa che Egli è Leale con tutti.

La Sacra Bibbia dice quello che le persone seminano quello raccoglieranno non ci sono vie di mezzo, non si può prendere in giro Dio, fare i furbi con Lui si casca male, o si è sinceri o niente da fare.

È necessario volerlo, desiderarlo l’amore di Dio, cercare l’Eterno con tutto il cuore, se non si parte con questo principio con questo proposito tutte le abili e incantevoli chiacchiere che uno può fare, le persone possono riempirsi la bocca del nome di Dio ma se non sono sinceri con Lui perdono il loro tempo, ingannano se stessi oltre ad ingannare gli altri.

Il Signore l’Eterno non si lascia incantare o ipnotizzare dalle belle chiacchiere delle persone sapete, Egli riesce a vedere fin nei meandri della mente e nei posti più reconditi del cuore degli umani.

Le persone possono cambiare in meglio solo se lo avranno desiderato, solo se veramente cercano l’Eterno nella loro vita.

Mentre se sono interessati alle cose del mondo, alla carnalità non potranno mai cambiare, non giungeranno mai ad un concreto ravvedimento o conversione, ma rimarranno e moriranno nei loro peccati e nella loro malvagità andando in perdizione.

Le persone astute di cuore fanno mille ragionamenti pur di giustificarsi e così violare la legge di Dio, vanno a trasgredire i comandamenti di Dio credendosi apposto davanti a Lui.

I ragionamenti che fanno la maggiore parte degli uomini sono tutti carnali, sono di una mente totalmente controllata dalla carne andando a stravolgere o a storcere le sacre scritture per chi di loro crede nella Sacra Bibbia.

Amos 5:4 Poiché così dice l’Eterno alla casa d’Israele: «Cercate me e vivrete,

Amos 5:14 Cercate il bene e non il male, affinché viviate, e così l’Eterno, il DIO degli eserciti, sia con voi, come dite.

Isaia 55:6 Cercate l’Eterno mentre lo si può trovare, invocatelo mentre è vicino.

Geremia 29:13 Mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore.

qualcuno potrebbe fare fesso il Signore l’Eterno Dio ??

C.E.I.

La versione cattolica non lo riporta

Diodati

Salmo 33:14 Egli mira, dalla stanza del suo seggio, Tutti gli abitanti della terra.

Nuova Diodati

Salmo 33:14 Dal luogo della sua dimora egli osserva tutti gli abitanti della terra.

Nuova Riveduta

Salmo 33:14 dal luogo della sua dimora osserva tutti gli abitanti della terra;

Riveduta (Luzzi)

Salmo 33:14 dal luogo ove dimora, osserva tutti gli abitanti della terra;

C.E.I.

Proverbi 15:3 In ogni luogo sono gli occhi del Signore, scrutano i malvagi e i buoni.

Diodati

Proverbi 15:3 Gli occhi del Signore sono in ogni luogo; Riguardando i malvagi ed i buoni.

Nuova Diodati

Proverbi 15:3 Gli occhi dell’Eterno sono in ogni luogo, per guardare i cattivi e i buoni.

Nuova Riveduta

Proverbi 15:3 Gli occhi del SIGNORE sono in ogni luogo, osservano i cattivi e i buoni.

Riveduta (Luzzi)

Proverbi 15:3 Gli occhi dell’Eterno sono in ogni luogo, osservando i cattivi ed i buoni.

C.E.I.

Giobbe 11:11 Egli conosce gli uomini fallaci, vede l’iniquità e l’osserva:

Diodati

Giobbe 11:11 Perciocchè egli conosce gli uomini vani; E veggendo l’iniquità, non vi porrebbe egli mente?

Nuova Diodati

Giobbe 11:11 Poiché egli conosce gli uomini falsi; vede l’iniquità e l’osserva.

Nuova Riveduta

Giobbe 11:11 Egli infatti conosce gli uomini perversi, scopre senza sforzo l’iniquità.

Riveduta (Luzzi)

Giobbe 11:11 Poich’egli conosce gli uomini perversi, scopre senza sforzo l’iniquità.

C.E.I.

Geremia 17:10 Io, il Signore, scruto la mente e saggio i cuori, per rendere a ciascuno secondo la sua condotta, secondo il frutto delle sue azioni.

Diodati

Geremia 17:10 Io, il Signore, che investigo i cuori, che provo le reni; e ciò, per rendere a ciascuno la retribuzione secondo le sue vie, secondo il frutto de’ suoi fatti.

Nuova Diodati

Geremia 17:10 Io, l’Eterno, investigo il cuore, metto alla prova la mente per rendere a ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.

Nuova Riveduta

Geremia 17:10 «Io, il SIGNORE, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni, per retribuire ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni».

Riveduta (Luzzi)

Geremia 17:10 – Io, l’Eterno, che investigo il cuore, che metto alla prova le reni, per retribuire ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.

C.E.I.

La versione cattolica non lo riporta

Diodati

Salmo 147:5 Il nostro Signore è grande, e di gran forza; La sua intelligenza è infinita.

Nuova Diodati

Salmo 147:5 Grande è il nostro Signore, immensa è la sua potenza e infinita la sua intelligenza.

Nuova Riveduta

Salmo 147:5 Grande è il nostro Signore, e immenso è il suo potere; la sua intelligenza è infinita.

Riveduta (Luzzi)

Salmo 147:5 Grande è il Signor nostro, e immenso è il suo potere; la sua intelligenza è infinita.

C.E.I.

La versione cattolica non lo riporta

Diodati

Salmo 139:12 Le tenebre stesse non possono oscurarti nulla; Anzi la notte ti risplende come il giorno; E le tenebre e la luce ti son tutt’uno.

Nuova Diodati

Salmo 139:12 le tenebre stesse non possono nasconderti nulla, anzi la notte risplende come il giorno; le tenebre e la luce sono uguali per te.

Nuova Riveduta

Salmo 139:12 le tenebre stesse non possono nasconderti nulla e la notte per te è chiara come il giorno; le tenebre e la luce ti sono uguali.

Riveduta (Luzzi)

Salmo 139:12 le tenebre stesse non possono nasconderti nulla,e la notte risplende come il giorno; le tenebre e la luce son tutt’uno per te.

Dio è lo stesso con tutti e non soltanto con giacinto butindaro ed i suoi amici

il giacinto butindaro e i suoi amici dicono o vogliono fare intendere agli altri che l’uomo non ha il potere di scegliere il bene o invece il male, dicono pure che dio obbliga le persone a fare quello che a lui piace ed infatti il giacinto butindaro dice che adolf hitler è stato uno strumento valido nelle mani di dio.

Loro dicono o vogliono insinuare pure che Gesù Cristo non si è sacrificato per l’intera umanità ma soltanto per una piccola parte dell’umanità, loro dicono o vogliono insinuare che una gran parte dell’umanità sono stati per così dire scelti o predestinati o obbligati ad andare nel fuoco eterno della Geenna senza dare nessuna possibilità, nessuna speranza di potersi appellare alla grazia, loro voglino fare intendere che soltanto il giacinto butindaro ed i suoi leccapiedi sono stati scelti o prescelti per la vita eterna, sono privilegiati e quindi il Cristo si è sacrificato soltanto per il giacinto butindaro ed i suoi seguaci.

Questo dio predicato dal giacinto butindaro e dai suoi amici in realtà è frutto delle loro menti ingannate poiché il Dio della Sacra Bibbia, il vero Dio non tenta e quindi neanche obbliga perfettamente a nessuno di fare male agli altri o a se stessi. Per meglio dire il Dio della Sacra Bibbia nemmeno suggerisce all’uomo di fare del male agli altri o a se stessi.

Il giacinto butindaro ed i suoi amici prendono dalla Sacra Bibbia alcuni versetti abbastanza difficili da realizzare subito, sono da interpretare e quindi loro il più delle volte riescono a confondere le idee o a trarre nell’inganno.

Se si prendono in considerazione soltanto alcuni versetti che lui prende non riusciamo a capire bene anzi possiamo intendere una cosa per un’altra, è giusto leggere tutto il capitolo e non soltanto alcuni versetti che possono sembrare di voler dire ciò che non è.

Nella Sacra Bibbia ci sono versetti facili da comprendere ed altri difficili da comprendere e quindi bisogna fare molta attenzione, è necessario farsi aiutare da Dio e non leggere la Bibbia e interpretarla con la propria mente o con quella degli altri, ci vuole il favore di Dio, è necessario essere sinceri con Dio, desiderare di capire la Sacra Bibbia.

Voglio mettere soltanto due versetti facili, facili da comprendere, non necessitano nessuna interpretazione o chissà quale sapienza particolare per comprenderli e sono i seguenti.

Diciamo innanzitutto che il Signore Gesù Cristo è morto e resuscitato per tutti, per l’intera umanità e questo significa che la grazia di Dio attraverso il suo Cristo è disponibile a tutti, all’intera umanità, nessuno è stato scartato a priori, tutti hanno la benedetta possibilità di stare dalla parte di Dio o invece dalla parte del diavolo.

Il Signore l’Eterno non è un Dio parziale che fa preferenze con gli umani, Egli è un Dio perfettamente Buono, perfettamente Giusto, perfettamente Leale verso TUTTI, verso chiunque, verso l’intera umanità e non soltanto verso il giacinto butindaro ed i suoi leccapiedi.

Romani 5:18 Per cui, come per una sola trasgressione (peccato di Adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la grazia si è estesa a tutti gli uomini in giustificazione di vita.

È vero che Gesù dice che soltanto una piccola parte di umani riusciranno a salvarsi ma questo non significa che tutti gli altri che andranno in perdizione non avranno avuto la possibilità di mettersi in salvo. Quelli che andranno in perdizione non potranno rinfacciare niente contro Dio potranno soltanto biasimare se stessi.

Il Signore l’Eterno non tenta nessuno a commettere il male e ciò vuol dire che egli neanche obbliga o forza gli umani a fare il male a se stessi o agli altri.

Giacomo 1:13 Nessuno, quando è tentato dica: «Io sono tentato da Dio», perché Dio non può essere tentato dal male, ed egli stesso non tenta nessuno al male.

Per questa ragione il butindaro ed i suoi seguaci sono una setta religiosa o pseudoreligiosa, loro diffondono con insistenza una dottrina falsa sulla predestinazione, loro diciamo così che interpretano molto male la vera dottrina sulla predestinazione.

Dio è onnisciente ed ha preconosciuti tutti, ha preconosciuto quelli che si convertiranno e quelli che non si convertiranno mai ancora prima che le persone fossero create ed abitassero la terra e perciò ha scritto di ognuno di noi secondo le proprie scelte o preferenze che avessimo fatto.

Chiunque ha la possibilità o la speranza di accettare o respingere la grazia, chi la accetta è predestinato a vita eterna perché Dio già lo sapeva, chi lo respinge è predestinato a condanna perché Dio già lo sapeva.

Se loro avessero ragione (cosa che non è assolutamente possibile) e tutti noi altri avessimo torto come facciamo a convertirci dalla malvagità, dai peccati se questo loro dio non vuole che ci convertiamo a lui ? se questo loro dio non vuole che abbandoniamo il male come facciamo noi poveri mortali e rigettati in partenza da dio, come facciamo ad abbandonare il male ed incominciare a fare il bene ? e poi ancora quale colpa abbiamo noi se questo dio di butindaro non ci permette di ravvederci, ci obbliga a fare il male ? come facciamo noi ad essere responsabili delle nostre azioni  se questo dio ci manovra come dei pupazzetti a fare il male, a peccare  ?

Se dovessimo dare ragione al butindaro dovremmo dire anche noi altri : che gli assassini sono tali perché è dio che li costringe ad ammazzare gli altri e quindi non è una loro scelta, i ladri sono costretti da dio a rubare e non è una loro scelta, gli omosessuali sono costretti da dio ad essere così e nemmeno per loro è una scelta, gli avari sono avari perché è dio che li fa essere avari, gli egoisti, gli avidi, gli idolatri etc. etc. sono tutti pupazzetti di dio costretti da dio a fare quelle cose. qualcuno che si dichiara sano di mente davvero pensa che le cose stiano in questo modo ??

Il loro dio oltre ad essere un mostro sembra un bambino che fa i capricci con i suoi giocattoli, sembra un cattivo puparo.

Lasciateli perdere, perché il Signore l’Eterno Dio è Buono verso TUTTI, verso tutta l’umanità e quindi tutti possono rimediare ai loro peccati se lo vogliono, se lo desiderano, tutti, chiunque, qualsiasi persona avrà avuto la benedetta possibilità di stare dalla parte di Dio o invece dalla parte del diavolo.

il giacinto butindaro dice pure molte cose sulla massoneria, non posso sapere se dice il vero perché non so quasi niente sulla massoneria ma di certo i massoni non sono cristiani sono massoni per l’appunto e quindi potrebbe darsi che il butindaro abbia ragione sui massoni ma per quanto riguarda le sacre scritture che parlano della predestinazione è un grandissimo bugiardo.

1Timoteo 2:3-6 Questo infatti è buono ed accettevole davanti a Dio, nostro Salvatore,  il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.  Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesù uomo,  il quale ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti, secondo la testimonianza resa nei tempi stabiliti, dice TUTTI, non dice solo per  giacinto butindaro e per i suoi leccapiedi, dice TUTTI E TUTTI significa giustamente TUTTI, l’intera umanità.

Salmo 145:9 L’Eterno è buono verso tutti e pieno di compassione per tutte le sue opere.

L’Eterno Dio è buono verso tutti, verso l’intera umanità non significa che ama tutti, significa che concede a tutti la possibilità di fare pace con Lui, chi non accetta Cristo nel proprio cuore non può essere amato da Dio ma odiato perché il Signore l’Eterno Dio non ama i malvagi o i perversi o i cattivi Egli ama quelli che lo amano, ama quelli che fanno il bene e non il male attenzione.

Buono infatti non significa fesso, buono significa misericordioso cioè che perdona quelli che si pentono, quelli che si convertono, quelli che abbandonano il male.

Dio ha desiderato il bene dell’intera umanità e non soltanto il bene del giacinto butindaro e dei suoi leccapiedi.

Quando Dio dice nella Sacra Bibbia ravvedetevi, convertitevi lo dice a tutti, all’intera umanità e quindi tutti, l’intera umanità avrà avuto la benedetta possibilità di farlo.

La bestia 666 anche lui avrà avuto la sua possibilità ma lui non ha accettato ed è diventato quello che è così Dio ha scritto di lui.

Adamo ed Eva non sono stati obbligati da Dio a peccare è stata una loro scelta, Lucifero non è stato forzato da Dio a corrompersi e diventare satana è stata una sua scelta, tutto il male che c’è nel mondo lo ha voluto l’uomo e non Dio poiché Dio è Buono e Giusto, Santo e Misericordioso, leale e Verace verso tutti, verso l’intera umanità e non soltanto con giacinto butindaro ed i suoi amici.