riporre la fiducia solo in Dio

dall’uomo non ci si può aspettare niente di buono chiunque esso sia, che sia un amico, che sia un parente, che sia un conduttore della comunità evangelica, che sia un credente, che sia un estraneo, in nessuno di loro ci si può fidare ciecamente, l’uomo è per natura fallace, peccatore, malvagio, imperfetto, etc. etc. soltanto di Cristo ci si può fidare ciecamente, la Bibbia non dice mai fidatevi di qualche uomo, dice sempre beato chi confida in Dio.

Neanche gli apostoli e tutti i servi di Dio citati nella Bibbia si è mai permesso di dire fidatevi di me, mai, non fidarsi non significa per forza non volere bene qualcuno, significa solo non riporre speranza o fiducia in qualche persona, perché è molto difficile che qualche persona non sbagli mai mentre Dio non sbaglia mai e poi mai Egli è l’Altissimo e solo in Lui va riposta la nostra fiducia.

Pure l’uomo che sembra onesto, che sembra gentile ed educato può sbagliare, può mentire, può ingannare, può deludere alla fine.

Vedete se qualche pastore o conduttore della chiesa che frequentate vi parla in questo modo, di solito tirano sempre l’acqua verso il loro mulinello.

La Sacra Bibbia è la parola di Dio e soltanto in essa si deve riporre la nostra fiducia e naturalmente la si deve comprendere attraverso la mente meravigliosa di Cristo e non con la nostra mente o con la mente di qualche conduttore o di qualche predicatore.

Questo scritto infastidisce molto i disonesti ma è uno scritto sincero per il bene della chiesa di Dio, per il bene del popolo di Dio, l’uomo malvagio e astuto pretende la fiducia in lui, ma l’uomo di Dio dice sempre di fidarsi solo di Dio.

Riporre la fiducia solo in Dio perché solo Dio è perfetto e nessuno può essere fedele, verace, buono e giusto come lo è Lui e la fiducia è fede e la fede la si deve riporre in Cristo non negli uomini.

Se si pone fiducia nell’uomo allora non si ha capito proprio niente della parola di Dio oppure la si vuole ignorare.

La Sacra Bibbia Nuova Diodati

Isaia 2:22 Cessate di confidare nell’uomo, nelle cui narici non c’è che un soffio: quale conto si può fare di lui?

Salmo 118:8 È meglio rifugiarsi nell’Eterno che confidare nell’uomo.

Michea 7:5 Non fidatevi del compagno, non riponete fiducia nell’intimo amico; custodisci le porte della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo seno.

Geremia 17:5 Così dice l’Eterno: «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si allontana dall’Eterno!

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nell’Eterno e la cui fiducia è l’Eterno!

Sinonimo di confidare

fidare, sperare, contare, credere, fidarsi, avere fede,

ti vuoi fidare di qualcuno? non sai di chi fidarti? ti fidi di qualcuno?

Non sai di chi ti devi fidare dici? Al dire il vero faresti bene a non fidarti di nessuno anzi la Sacra Bibbia dice proprio questo non fidarti dell’uomo fidati solo di Dio e ti troverai bene.

ti vuoi fidare di qualcuno? faresti meglio di no

non sai di chi fidarti? fidati solo di Cristo

ti fidi di qualcuno? allora stai errando, prima o poi sarai deluso delusa e una questione di tempo, il tempo è galantuomo si dice.

cosa dice la Sacra Bibbia?

Proverbi 26:25 Quando parla cortesemente non fidarti di lui, perché ha sette abominazioni in cuore.

Geremia 9:4 «Si guardi ciascuno dal suo vicino e non fidatevi di ogni fratello, perché ogni fratello non fa che ingannare ed ogni vicino va spargendo calunnie.

Michea 7:5 Non fidatevi del compagno, non riponete fiducia nell’intimo amico; custodisci le porte della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo seno.

Isaia 2:22 Cessate di confidare nell’uomo, nelle cui narici non c’è che un soffio: quale conto si può fare di lui?

Proverbi 22:19 Affinché la tua fiducia sia riposta nell’Eterno, oggi ti ho ammaestrato, , proprio te.

Salmo 40:4 Beato l’uomo che ripone nell’Eterno la sua fiducia e non si rivolge ai superbi, né a quelli che si sviano dietro alla menzogna.

Salmo 84:12 O Eterno degli eserciti, beato l’uomo che confida in te.

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nell’Eterno e la cui fiducia è l’Eterno!

Come dite? come dite? Vecchio testamento! Allora fate quel che volete fidatevi di chicchessia cosa volete da me?  Fidatevi di chi vi pare e piace.

può esserci qualche uomo o qualche donna sulla faccia della terra che sia simile a Cristo da poter avere fiducia totale in lui o in lei? poniti questa domanda e rifletti bene e poi la fede di un cristiano o di una cristiana deve essere in Dio se non erro non nell’uomo o nella donna, la fede va riposta in Cristo non nell’uomo o nella donna, o sbaglio?

quando vi metterete a cuore di esaltare solo Dio?

Ammirano l’uomo e non ammirano Dio, lodano e adorano la creatura e non lodano e non adorano il Creatore, esaltano l’uomo e non esaltano Dio, confidano nell’uomo e negli idoli e nelle cose vane e non confidano in Dio, poi si lamentano quando le cose non vanno come avevano previsto, questo vale anche per tanti di quei cosiddetti evangelici che idolatrano i loro conduttori disonesti e quelli che stanno nel settore della musica, confidano ciecamente in loro, vale anche per i settari che leccano i piedi ai loro capi setta.

L’uomo è fallace, è mortale, è imperfetto, quando vi metterete in cuore di dare gloria solo a Dio?

Malachia 2:2 Se non date ascolto, se non vi mettete in cuore di dar gloria al mio nome», dice l’Eterno degli eserciti, «manderò su di voi la maledizione e maledirò le vostre benedizioni; sì, le ho già maledette, perché non vi mettete questo in cuore.

Benedetti quelli che confidano nel Signore l’Eterno

I seguaci di Cristo cioè i cristiani confidano soltanto nel Signore l’Eterno.

I cattolici cioè i pagani confidano nell’uomo, nei morti, negli idoli, nella magia, nella stregoneria, nella superstizione, nel denaro e nell’astuzia.

C.E.I.

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nel Signore e il Signore è sua fiducia.

Diodati

Geremia 17:7 Benedetto sia l’uomo che si confida nel Signore, e la cui confidanza è il Signore.

Nuova Diodati

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nell’Eterno e la cui fiducia è l’Eterno!

Nuova Riveduta

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nel SIGNORE, e la cui fiducia è il SIGNORE!

Riveduta (Luzzi)

Geremia 17:7 Benedetto l’uomo che confida nell’Eterno, e la cui fiducia è l’Eterno!

C.E.I.

Geremia 17:5 «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo, che pone nella carne il suo sostegno e dal Signore si allontana il suo cuore.

Diodati

Geremia 17:5 Così ha detto il Signore: Maledetto sia l’uomo che si confida nell’uomo, e mette la carne per suo braccio, e il cui cuore si ritrae dal Signore.

Nuova Diodati

Geremia 17:5 Così dice l’Eterno: «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si allontana dall’Eterno!

Nuova Riveduta

Geremia 17:5 Così parla il SIGNORE: «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si allontana dal SIGNORE!

Riveduta (Luzzi)

Geremia 17:5 Così parla l’Eterno: Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si ritrae dall’Eterno!

Fidarsi soltanto del Signore l’Eterno Dio

C.E.I.

Isaia 2:22 Guardatevi dunque dall’uomo,nelle cui narici non v’è che un soffio, perché in quale conto si può tenere?

Diodati

Isaia 2:22 Rimanetevi di fidarvi nell’uomo il cui alito è nelle nari; perciocchè, di quanto pregio e valore è egli?

Nuova Diodati

Isaia 2:22 Cessate di confidare nell’uomo, nelle cui narici non c’è che un soffio: quale conto si può fare di lui?

Nuova Riveduta

Isaia 2:22 Smettete di confidarvi nell’uomo, nelle cui narici non c’è che un soffio; infatti quale importanza gli si potrebbe attribuire?

Riveduta (Luzzi)

Isaia 2:22 Cessate di confidarvi nell’uomo, nelle cui narici non è che un soffio; poiché qual caso se ne può fare?

C.E.I.

Geremia 17:5 «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo, che pone nella carne il suo sostegno e dal Signore si allontana il suo cuore.

Diodati

Geremia 17:5 Così ha detto il Signore: Maledetto sia l’uomo che si confida nell’uomo, e mette la carne per suo braccio, e il cui cuore si ritrae dal Signore.

Nuova Diodati

Geremia 17:5 Così dice l’Eterno: «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si allontana dall’Eterno!

Nuova Riveduta

Geremia 17:5 Così parla il SIGNORE: «Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si allontana dal SIGNORE!

Riveduta (Luzzi)

Geremia 17:5 Così parla l’Eterno: Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si ritrae dall’Eterno!

C.E.I.

Michea 7:5 Non credete all’amico, non fidatevi del compagno. Custodisci le porte della tua bocca davanti a colei che riposa vicino a te.

Diodati

Michea 7:5 Non credete al famigliare amico, non vi confidate nel conduttore; guarda gli usci della tua bocca da colei che ti giace in seno.

Nuova Diodati

Michea 7:5 Non fidatevi del compagno, non riponete fiducia nell’intimo amico; custodisci le porte della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo seno.

Nuova Riveduta

Michea 7:5 Non fidatevi del compagno,non riponete fiducia nell’amico intimo; sorveglia la porta della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo petto.

Riveduta (Luzzi)

Michea 7:5 Non vi fidate del compagno, non riponete fiducia nell’intimo amico; guarda gli usci della tua bocca davanti a colei che riposa sul tuo seno.