nessuno è stato privato a priori della salvezza che è nel Signore Gesù Cristo

La Sacra Bibbia versione Nuova Diodati

Efesini 1:5 avendoci predestinati ad essere adottati come suoi figli per mezzo di Gesù Cristo secondo il beneplacito della sua volontà,

Giovanni 10:16 Io ho anche delle altre pecore che non sono di quest’ovile; anche quelle io devo raccogliere, ed esse ascolteranno la mia voce, e vi sarà un solo gregge e un solo pastore.

Giovanni 1:12 ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l’autorità di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome,

Romani 5:18 Per cui, come per una sola trasgressione la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure con un solo atto di giustizia la grazia si è estesa a tutti gli uomini in giustificazione di vita.

1Timoteo 2:3 Questo infatti è buono ed accettevole davanti a Dio, nostro Salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.

2Corinzi 5:15 e che egli è morto per tutti, affinché quelli che vivono, non vivano più d’ora in avanti per sé stessi, ma per colui che è morto ed è risuscitato per loro.

1Timoteo 2:6 il quale ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti, secondo la testimonianza resa nei tempi stabiliti,

Galati 3:26 perché voi tutti siete figli di Dio per mezzo della fede in Cristo Gesù.

Romani 11:32 Poiché Dio ha rinchiuso tutti nella disubbidienza, per far misericordia a tutti.

2Timoteo 2:21 Se dunque uno si purifica da queste cose, sarà un vaso ad onore, santificato e utile al servizio del padrone, preparato per ogni buona opera.

Chiunque può decidere di stare dalla parte di Dio oppure dalla parte del diavolo, chiunque può diventare figlio di Dio oppure diventare figlio del diavolo, chiunque può convertirsi dalla sua malvagità se lo desidera, se lo vuole ed infatti il sacrificio del Signore Gesù Cristo è stato fatto per tutti, per l’intera umanità.

È ovvio che caino, giuda, jezabel, la bestia 666, l’anticristo e il falso profeta e tante altre persone sono per antonomasia i predestinati alla perdizione, ma lo sono perché Dio ha visto prima la loro malvagità ed ha scritto di loro, non perché Dio li ha creati in quel modo o appositamente per spedirli all’inferno, la predestinazione può essere di perdizione o di salvezza dipende dalle nostre scelte, dalle nostre preferenze, dai nostri desideri, Iddio già conosce le nostre scelte così ognuno di noi ha la sua predestinazione, si dice predestinazione perché Dio preconosce il futuro come se fosse una cosa passata, una storia già vissuta, e quindi diventa predestinazione che  non vuole dire che Dio sceglie il futuro delle persone e tratta le persone come se fossero della marionette, Iddio non viola mai la volontà degli uomini cioè non costringe mai qualcuno a fare qualcosa contro la propria volontà o il volere individuale e nemmeno impedisce a qualcuno di ravvedersi dalla malvagità per il semplice fatto che Dio è Leale, un Dio Giusto e Benigno.

Iddio infatti giudica le persone per le loro opere, per le loro azioni, per la loro condotta, per il loro comportamento, e quindi ogni singolo umano è responsabile di se stesso davanti a Dio, sono cose che forse per qualcuno inafferrabili, in realtà sono cose che anche un ragazzino di 10 anni riuscirebbe a realizzare.

Se un peccatore decide di ravvedersi questo è un predestinato alla salvezza perché Dio già lo sapeva che si sarebbe ravveduto e quindi Dio lo ha prescelto cioè lo ha scelto ancora prima che esistesse ed abitasse la terra e lo ha scritto nel Libro della Vita.

Se un peccatore non vuole ravvedersi mai, vuole insistere nei peccati e nella malvagità, vuole essere sempre più cattivo, vuole sempre respingere Cristo, Dio già lo sa ancora prima che questo fosse creato ed abitasse la terra così lo ha predestinato alla perdizione cioè non lo ha scelto perché ha visto prima la sua malvagità e lo ha dovuto scartare dal Libro della Vita.

È un pochettino difficile riuscire a spiegare in un altro modo più semplice di questo per fare realizzare cosa significa la predestinazione biblica.

Non è una cosa molto facile spiegare l’onniscienza di Dio, ma penso di aver descritto abbastanza bene cosa significa e di averlo fatto nel modo più giusto possibile.

Iddio non ha designato o programmato a priori nessuno per la perdizione, le persone si escludono dalla sua misericordia con le loro proprie mani.

Per questa ragione Dio dice a tutti di ravvedersi, di convertirsi a Lui, non dice mai a qualcuno di fare il male e neanche lo suggerisce o lo consiglia di fare. Nella Sacra Bibbia il Signore l’Eterno esorta a tutti ad abbandonare la malvagità e ad osservare i suoi comandamenti ed avverte che se non si osservano i suoi comandamenti o la sua parola ci saranno delle conseguenze terribili.

Me non so come fanno certe persone a leccare i piedi di giacinto butindaro e giovanni calvino, eppure questi soggetti non riescono a realizzare cosa significa l’amore di Dio, la sua benignità e la sua giustizia per il fatto che non sono sinceri con Dio, non sono persone convertiti a Lui, lo sono diciamo nella loro immaginazione, nell’inganno dei loro cuori perversi, essi che sono dei leccapiedi hanno la sfacciataggine di farsi chiamare cristiani fondamentalisti.

Tante persone di qualsiasi settarismo e di qualsiasi religione tiene la convinzione di essere convertito a Dio o a qualcosa di buono e questo è una cosa brutta che non può fare piacere.

La Sacra Bibbia dice che il cuore dell’uomo è più ingannevole di qualunque altra cosa, per questo motivo si deve essere sinceri con Dio, desiderare veramente di cambiare in positivo, chiedere a Dio le cose buone e giuste.

La Sacra Bibbia deve essere letta con l’aiuto di Dio, si deve incominciare ad essere umili di cuore e quindi sinceri verso Dio altrimenti si rimane nell’inganno del proprio cuore malvagio.

Le persone sono liberi di scegliere il proprio destino eterno, nessuno è stato privato per forza o a priori della libertà di accettare o rifiutare Cristo, Il Signore l’Eterno è un Dio perfettamente Leale, Giusto, Benigno, Santo, Misericordioso in tutte le sue opere e in tutti i suoi giudizi ed è per questo che Cristo come dice la Sacra Bibbia ha sofferto la croce per tutti, per l’intera umanità.