Dio Onnipotente ha desiderato il bene dell’intera umanità

Il Signore l’Eterno quando ha creato Adamo ed Eva ha desiderato il bene dell’umanità, e quindi tutto il male che c’è nel mondo è colpa dell’uomo che ha voluto ribellarsi a Dio.

C.E.I.

Geremia 29:11 Io, infatti, conosco i progetti che ho fatto a vostro riguardo – dice il Signore – progetti di pace e non di sventura, per concedervi un futuro pieno di speranza.

Diodati

Geremia 29:11 Perciocchè io so i pensieri che io penso intorno a voi, dice il Signore; che son pensieri di pace, e non a male, per darvi uscita e speranza.

Nuova Diodati

Geremia 29:11 Poiché io conosco i pensieri che ho per voi», dice l’Eterno, «pensieri di pace e non di male, per darvi un futuro e una speranza.

Nuova Riveduta

Geremia 29:11 Infatti io so i pensieri che medito per voi”, dice il SIGNORE: “pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza.

Riveduta (Luzzi)

Geremia 29:11 Poiché io so i pensieri che medito per voi, dice l’Eterno: pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza.

C.E.I.

Giovanni 3:16 Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna.

Diodati

Giovanni 3:16 Perciocchè Iddio ha tanto amato il mondo, ch’egli ha dato il suo unigenito Figliuolo, acciocchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Nuova Diodati

Giovanni 3:16 Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Nuova Riveduta

Giovanni 3:16 Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

Riveduta (Luzzi)

Giovanni 3:16 Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

C.E.I.

1Timoteo 2:3 Questa è una cosa bella e gradita al cospetto di Dio, nostro salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e arrivino alla conoscenza della verità.

Diodati

1Timoteo 2: 3 Perciocchè quest’è buono ed accettevole nel cospetto di Dio, nostro Salvatore. 4 Il quale vuole che tutti gli uomini sieno salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.

Nuova Diodati

1Timoteo 2: 3 Questo infatti è buono ed accettevole davanti a Dio, nostro Salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.

Nuova Riveduta

1Timoteo 2: 3 Questo è buono e gradito davanti a Dio, nostro Salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità.

Riveduta (Luzzi)

1Timoteo 2: 3 Questo è buono e accettevole nel cospetto di Dio, nostro Salvatore, 4 il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità.

C.E.I.

Romani 5:18 Come dunque per la colpa di uno solo (peccato di Adamo) si è riversata su tutti gli uomini la condanna, così anche per l’opera di giustizia di uno solo (sacrificio di Cristo) si riversa su tutti gli uomini la giustificazione che dà vita.

Diodati

Romani 5:18 Siccome adunque per una offesa (peccato di Adamo) il giudicio è passato a tutti gli uomini, in condannazione, così ancora per un atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la grazia è passata a tutti gli uomini, in giustificazione di vita.

Nuova Diodati

Romani 5:18 Per cui, come per una sola trasgressione (peccato di Adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la grazia si è estesa a tutti gli uomini in giustificazione di vita.

Nuova Riveduta

Romani 5:18 Dunque, come con una sola trasgressione (peccato di Adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così pure, con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo), la giustificazione che dà la vita si è estesa a tutti gli uomini.

Riveduta (Luzzi)

Romani 5:18 – Come dunque con un sol fallo (peccato di Adamo) la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così, con un solo atto di giustizia (sacrificio di Cristo) la giustificazione che dà vita s’è estesa a tutti gli uomini.