Al Signore l’Eterno appartengono la misericordia e la giustizia

Il Signore l’Eterno concede a tutti la grazia, la possibilità di rimediare ai propri peccati, Egli concede anche di ritornare a Lui.

Non importa se le persone non vogliono perdonare le nostre colpe, i nostri errori, i nostri sbagli, la misericordia e la giustizia appartengono all’Eterno, l’Iddio della Sacra Bibbia, Il Dio Vivente. Amen

Egli conosce i cuori sa chi è sincero con Lui e chi si è pentito dei mali commessi, quello che Dio non sopporta sono le persone che progettano il male verso gli altri per danneggiarli o per farli morire, molto difficilmente vengono perdonati i perfidi ma anche loro hanno la possibilità se si convertono a Cristo quello delle sacre scritture, il vero Cristo e non quello dei cattolici o di altre religioni e sette.

Premeditare il male verso gli altri è una cosa che Dio non può sopportare, Egli tiene in abominio l’uomo dal cuore perverso, l’uomo che escogita piani malvagi per fare soffrire e morire gli altri dice la sacra scrittura ma anche costui ha la possibilità di rimediare se si arrende a Cristo.

Un conto è aver fatto del male a qualcuno per un istinto sessuale ed un altro conto è fare del male con premeditazione, arrecare danni irreversibili alle persone, danneggiarle e farle morire di proposito.

Il Signore l’Eterno non è un fesso, Egli è Giusto, è Leale verso tutti, Egli prova piacere nell’usare misericordia e concede anche all’assassino di riparare la sua condizione di malvagità se si pente e smette di essere malvagio quindi……………

Nessuno può essere giusto senza avere Cristo nel cuore, anche la persona apparentemente per bene che ha una splendida reputazione davanti all’uomo, se non ha Cristo, se non ha accettato Cristo nel proprio cuore non è niente, è e rimane un ingiusto davanti agli occhi di Dio.

Solo Cristo rende giusti le persone, il suo sangue ci purifica da ogni peccato e ci giustifica davanti a Dio Padre.

Proverbi 6:16 L’Eterno odia queste sei cose, anzi sette sono per lui un abominio: 17 gli occhi alteri, la lingua bugiarda, le mani che versano sangue innocente, 18 il cuore che escogita progetti malvagi, i piedi che sono veloci nel correre al male, 19 il falso testimone che proferisce menzogne e chi semina discordie tra fratelli.